Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
04/12/2014
Controllo qualità degli imballaggi metallici, la garanzia dei sistemi MVS di Sacmi

Grazie a un sofisticato illuminatore e a telecamere ad alta risoluzione, il sistema consente il controllo qualità “totale” di diversi tipi di pack, dai coperchi alle capsule con alette, fino al barattolo.

Si chiama Chrometriq ed è il cuore del nuovo sistema di visione Sacmi che consente, tramite un sofisticato dispositivo di acquisizione delle immagini da parte di telecamere a colori ad alta risoluzione (fino a 5 Megapixel), di ispezionare ed identificare efficacemente ogni tipo di difettologia su capsule in acciaio, barattoli e fondi in banda stagnata e alluminio. Integrato su tutta la gamma MVS (Metal Vision System, sistema di visione per l’industria metalgrafica) rappresenta una soluzione altamente performante per l’ispezione degli imballaggi metallici. A fare la differenza, il metodo di illuminazione innovativo che identifica le diverse aree del manufatto con colori differenti, per poi acquisire le immagini tramite la telecamera. L’innovativo illuminatore permette di identificare tutti i potenziali difetti, grazie all’ottimo contrasto generato.

 

Il sistema di visione Sacmi, a seconda del tipo di manufatto da ispezionare, propone diverse modelli.

Il primo, MVS-E, è progettato per l’ispezione di fondi metallici, quelli che tipicamente vengono utilizzati nel packaging alimentare (tonno, fagioli, ecc). Questo modello può essere fornito anche con un’innovativa illuminazione a luce ultravioletta e con il sistema “double shot” che consente di catturare in pochi millisecondi una prima immagine in RGB e una seconda in ultravioletto, permettendo così un’ispezione efficace anche delle capsule cosiddette “easy open” (verifica della corretta applicazione della vernice trasparente nell’incisione del lato esterno della capsula, le cui imperfezioni potrebbero dar luogo ad ossidazione e contaminazione del prodotto inscatolato).

 

Dai coperchi metallici alle capsule con aletta, che tipicamente proteggono prodotti come conserve, sottaceti, ecc. Entra qui in gioco il modello MVS-T che si avvale di una luce infrarossa la quale consente di verificare, fra l’altro, le caratteristiche dimensionali delle alette, nonché di un software specializzato nell’identificazione dei graffi, all’origine di potenziali contaminazioni del prodotto. Infine MVS-C, per l’ispezione di barattoli, un sistema dotato di 2 telecamere ed altrettanti illuminatori per un’ispezione completa della flangia, del corpo-barattolo e del fondo.

 

Pioniere nel campo dell’“ispezione totale”, Sacmi propone anche il nuovo MVS-360, una soluzione dotata di 4 telecamere a colori che consente un efficace controllo anche di tutta la parete esterna del pack, compresa decorazione, etichetta e difetti di aggraffatura. Tutte le soluzioni della gamma MVS possono ispezionare fino a 90mila pezzi/ora, controllando in parallelo 4 flussi di produzione (in pratica un unico sistema può gestire il controllo qualità su 4 differenti linee produttive).

 

Da sottolineare infine come il sistema MVS sia stato progettato specificamente per essere istallato su linee produttive esistenti mentre le telecamere – dalla risoluzione fino a 5 Megapixel – sono dotate di tool specializzati per identificare graffi, e per ispezionare barattoli e can-end di qualsiasi dimensione e forma (ovali, rettangolari, ¼ Club, ecc). Dotati di software CVS3000 interamente sviluppato dal centro R&D di Sacmi, i sistemi di visione MVS possono essere anche collegati in rete ed essere gestiti da remoto, con la possibilità di visualizzare dati, performance e statistiche da qualsiasi pc, tablet o smartphpone connesso alla rete aziendale. La standardizzazione del software CVS3000 agevola anche la formazione degli operatori che, una volta acquisita familiarità con il software, saranno in grado di operare indifferentemente su ogni tipo di sistema di visione a marchio Sacmi.

Indietro

News Tecnologia

 
03/07/2018
CHS360 Sacmi, riferimento mondiale per l’ispezione delle tall alluminium caps
Dall’Australia al Cile, altre 4 soluzioni di recente fornite ad aziende operanti nel closures per il settore vino. Da segnalare le nuove features della macchina, per il controllo qualità totale di queste particolari capsule  >>

24/05/2018
L’ATM Sacmi, 50 anni ma non li dimostra
Mezzo secolo di onorato servizio per l’ATM35 installato presso Marazzi.  >>

09/04/2018
Sacmi, partner globale per il packaging sostenibile
Con la nuova Sacmi Heroline è possibile realizzare contenitori più leggeri e performanti, con risparmi sui costi delle materie prime, ottimizzazione dei consumi ed incremento di efficienza logistica.  >>

23/03/2018
GDA80, il piccolo gioiello Sacmi-Gaiotto protagonista in oltre 100 stabilimenti di tutto il mondo
Dal suo lancio sul mercato, nel 2013, i dati raccolti sul campo parlano chiaro: in un solo anno di utilizzo l’investimento viene ammortizzato grazie a risparmi superiori al 90% su interventi manuali e ricambistica  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy