Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
17/11/2010
Colaggio in alta pressione, una scelta definitiva

L’australiana Caroma elimina gli ultimi stampi in gesso a favore della tecnologia Sacmi

Caroma Dorf ha effettuato lo switch-off degli ultimi stampi in gesso che, dopo una storia centenaria, sono stati definitivamente soppiantati dagli stampi in resina Sacmi, più performanti e in grado di operare a una pressione pari a 15 bar. Parte del gruppo industriale e finanziario australiano GWA Intern. Ltd, con un fatturato di quasi 500 milioni di euro nel 2009, l’azienda ha inaugurato nel proprio stabilimento situato nei dintorni di Sydney – tra gli impianti più moderni al mondo – una cella di colaggio ALS 150, caratterizzata dalla sformatura robotizzata dei pezzi e servita da veicoli laser guidati LGV.

Ultimi ad essere avviati al colaggio in alta pressione – mandando per sempre in soffitta gli stampi in gesso – sono stati i supporti ceramici utilizzati come sostegno in cottura e compensazione del ritiro dei grandi vasi carenati. Da sottolineare l’elevata automazione del ciclo produttivo, che comprende una stazione di essiccamento a 90°: nell’attuale configurazione, infatti, l’unica fase di manipolazione dei pezzi richiesta avviene al termine del caricamento dei supporti sui carri del forno a tunnel.

L’avviamento della cella di colaggio ALS 150 rappresenta l’ultimo atto della consolidata partnership industriale tra Caroma e Sacmi.
Sono 17, in totale, le macchine Sacmi per il colaggio in alta pressione dei prodotti in Vitreous China attualmente installate presso il produttore australiano: l’ALS si aggiunge ai modelli AVE, AVM e ADM.
Un coronamento importante per un rapporto di collaborazione, quello tra Sacmi e Caroma, che dura da oltre 15 anni e che viene di volta in volta rinforzato dal successo dei progetti realizzati.

Indietro

News Commerciali

 
21/06/2018
Gel-coating robotizzato, Gaiotto firma un progetto con azienda leader nelle forniture waterparks
La turca Polin Waterparks ha commissionato all’azienda Sacmi la verniciatura robotizzata degli stampi per scivoli. Unico nel suo genere, il progetto garantisce massima automazione e varietà di sviluppo colore  >>

21/06/2018
Il pressure casting è il nuovo gold standard per l’industria globale del sanitario
Lo spiega Abdallah Massad, numero uno del Gruppo Rak, in una recente intervista ad Asian Ceramics. Sullo sfondo, i recenti investimenti del Gruppo in tecnologia Sacmi per il colaggio e la smaltatura robotizzata  >>

04/06/2018
L’argentina Refres Now premia la tecnologia Sacmi OPERA roll-fed
Con le più recenti forniture, salgono a 8 le etichettatrici installate nello stabilimento modello di La Matanza, tra i più grandi e moderni dell’America Latina.  >>

04/06/2018
Ceramica Ilca (Gruppo Globo) sceglie l’automazione totale Made in Sacmi
Per le due linee di smaltatura Sacmi esistenti, fornito il sistema di movimentazione e asservimento robotizzato per l’isola di rifinitura del pezzo e la successiva smaltatura interna.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy