Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
30/07/2012
Essiccazione rapida e senza rischi grazie al “pre-dryer”

La soluzione integra i vantaggi della serie AVM di Sacmi. Nuova fornitura alla GSI Sanitari di Gallese (Vt)

Umidità e temperatura controllate, maggiore salubrità del luogo di lavoro, risparmio di energia. Questi i vantaggi della serie AVM prodotta da Sacmi, che propone in dotazione un innovativo pre-dryer, un pre-essiccatoio capace di ridurre l’umidità del manufatto in ambiente controllato, in tempi rapidi (sole 3 ore in media) e senza interferenze con l’ambiente circostante, essendo il processo circoscritto all’interno di piccole capsule.

Proprio questa nuova tipologia di AVM è stata scelta da Gsi Sanitari di Gallese (Viterbo) per una nuova fornitura, dopo le due macchine della precedente serie già acquistate da Sacmi nel 2003 e nel 2007. L’AVM di nuova generazione – installata e avviata con successo alla fine del 2011 e già predisposta per il raddoppio – è anche in questo caso un’isola di formatura per vasi a brida incollata, ma, grazie all’innovativo sistema di controllo in fase di pre-essicazione, vengono affrontate con successo una serie di criticità produttive tipiche della fase di essiccazione (per es. la curva di Bigot).

Tenendo sotto controllo tutte le variabili – umidità e temperatura – all’interno della capsula pre-dryer, è possibile infatti accelerare il processo senza incorrere in problemi di rottura, molto probabili nella prima fase, quando l’umidità del manufatto è ancora nell’ordine dell’80-85%. Il nuovo sistema targato Sacmi - oltre a ridurre del 3/4% a seconda della regolazione l’umidità in tempi rapidi e senza rischi, in modo uniforme per tutti i pezzi –  consente inoltre una maggiore salubrità del luogo di lavoro, senza la necessità, tipica dei sistemi tradizionali, di umidificare artificialmente l’aria per non accelerare troppo il processo di essiccazione (con conseguenti rischi di rotture). Infine il risparmio energetico e – più in generale – l’incremento di efficienza produttiva, essendo riscaldato solo il manufatto, all’interno della capsula, e non l’intero ambiente.

Il sistema scelto da Gsi, che Sacmi propone al mercato come top di gamma in materia di isole di formatura, consente in sostanza un effettivo controllo di processo per tutto il ciclo produttivo, dalla materia prima alle fasi di cottura e finitura. Da sottolineare come l’isola AVM sia gestita in modo completamente automatizzato grazie a un robot antropomorfo di ultima generazione per la movimentazione dei pezzi.

Indietro

News Commerciali

 
20/07/2018
Sacmi Sanitaryware, impianto modello in Africa centrale e occidentale
Linea completa Sacmi per la produzione di ceramica sanitaria di elevata qualità per la nigeriana CDK Integrated Industries Ltd, unica azienda in Africa centrale ed occidentale a disporre della tecnologia per il colaggio in pressure e smaltatura robotizzata.  >>

04/07/2018
Sacmi World Cup, con Oulmès un’avventura Mondiale
L’azienda marocchina, già interlocutore privilegiato Sacmi per tutte le forniture delle proprie linee beverage, realizza una speciale confezione per rendere omaggio alla partecipazione della Nazionale di calcio ai Mondiali di Russia  >>

27/06/2018
Vietnam, Caesar triplica la linea di smaltatura con Sacmi-Gaiotto
Forniti 3 nuovi robot GA-OL e un GA2000 per la smaltatura robotizzata di vari articoli di ceramica sanitaria.  >>

27/06/2018
Villeroy & Boch, salgono a 11 i robot Sacmi-Gaiotto
La storica azienda tedesca conferma la partnership di lungo corso con l’azienda del Gruppo Sacmi, installando due nuovi robot GA 2000 per la smaltatura pezzi di grandi dimensioni  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy