Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
27/01/2010
Inaugurata la nuova linea della British Ceramic Tile

Raddoppiata la capacità produttiva e ampliata la gamma dei formati

Alla presenza di Sua Altezza Anna, Principessa Reale, si è tenuta il giorno 18 settembre l’inaugurazione della nuova linea produttiva presso la ceramica British Ceramic Tile, in località Heathfield, Newton Abbot, Devon.

La presenza di quest’unità produttiva nella zona non è casuale: non lontano da tale sito, infatti, si trovano abbondanti cave di argilla bianca, presenti in larga percentuale nell’impasto da bicottura utilizzato per realizzare piastrelle da rivestimento all’interno dello stabilimento. La linea appena inaugurata consentirà alla British Ceramic Tile di raddoppiare la sua capacità produttiva e ampliare la gamma dei prodotti verso formati di dimensioni maggiori.

La Sacmi Imola S.C. è stata selezionata come partner principale di questa iniziativa, contribuendo all’espansione attraverso la fornitura di tre presse idrauliche PH3020, due essiccatoi bicanali EBS235/33,6 e 2 forni bicanali FBS260/90,3 e in grado di soddisfare l’intero fabbisogno di biscotto della fabbrica. Completa la fornitura l’installazione di tutto il reparto di stoccaggio/dosaggio dell’atomizzato e la gestione del collegamento tra le tre nuove presse PH 3020, le due esistenti PH1000 e i quattro canali degli essiccatoi orizzontali: tale collegamento è stato realizzato privilegiando la massima flessibilità d’esercizio e riducendo contemporaneamente i tempi di cambio formato. In questi giorni poi si sta completando l’installazione di una terza PH1000, che consentirà l’incremento dei volumi produttivi per il 150x150, formato che rimane di largo impiego sul mercato britannico.

Questo importante investimento, come rilevato durante il discorso d’apertura della cerimonia dal Dott. Konrad Goess- Sarau, presidente, vuole essere uno stimolo per tutte le realtà produttive locali e nazionali. L’intenzione della proprietà è dimostrare che, con gli opportuni investimenti nelle più moderne tecnologie, anche in un paese tradizionalmente votato alle attività finanziarie e di servizi come è il Regno Unito, un’azienda manifatturiera possa essere competitiva nella realizzazione di un prodotto finito tipico dell’economia reale.

Punto di forza aggiuntivo di quest’azienda sarà poi anche la sua vicinanza con il mercato e a tal scopo un grosso sforzo è stato fatto anche a livello di gestione della logistica di fine linea, per garantire l’evasione degli ordini in tempi estremamente rapidi, imbattibili per qualunque importatore di prodotto non made in UK.

Le condizioni attuali di mercato sembrano dare ragione a questa sfida: la perdita di valore della Sterlina rispetto all’Euro e l’elevata efficienza produttiva raggiunta dall’impianto alla luce dei nuovi investimenti consentiranno alla British Ceramic Tile di essere vincente nel confronto con i prodotti importati dai paesi tradizionalmente molto attivi sul mercato britannico quali ad esempio la Spagna, il Portogallo e la Turchia.

Indietro

News Commerciali

 
04/07/2018
Sacmi World Cup, con Oulmès un’avventura Mondiale
L’azienda marocchina, già interlocutore privilegiato Sacmi per tutte le forniture delle proprie linee beverage, realizza una speciale confezione per rendere omaggio alla partecipazione della Nazionale di calcio ai Mondiali di Russia  >>

27/06/2018
Vietnam, Caesar triplica la linea di smaltatura con Sacmi-Gaiotto
Forniti 3 nuovi robot GA-OL e un GA2000 per la smaltatura robotizzata di vari articoli di ceramica sanitaria.  >>

27/06/2018
Villeroy & Boch, salgono a 11 i robot Sacmi-Gaiotto
La storica azienda tedesca conferma la partnership di lungo corso con l’azienda del Gruppo Sacmi, installando due nuovi robot GA 2000 per la smaltatura pezzi di grandi dimensioni  >>

26/06/2018
Sacmi, handling e smaltatura 4.0 per Ceramica Flaminia
L’impianto completo ad alto contenuto di tecnologia e automazione entrerà a regime a fine giugno. Sette i robot forniti, per una logica di automazione totale della produzione a valle dell’essiccatoio  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy