Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
08/11/2010
La rumena Macofil sceglie il Made in Italy

Importante fornitura di Sacmi Heavy Clay per lo stabilimento di Targu Jiu

Tecnologia tutta Made in Italy per il nuovo stabilimento della Macofil, azienda rumena leader nel campo dei materiali da costruzione, dalla ceramica alle mattonelle, dalle pavimentazioni stradali alle tubazioni. Collaudato ai primi di luglio, l’impianto ubicato nella città di Targu Jiu, nel sud-ovest del Paese, è stato realizzato dalla Divisione Heavy Clay di Sacmi e da Bongioanni Macchine, azienda piemontese specializzata nella fornitura di macchine per l’industria dei laterizi.

Sacmi, in particolare, ha curato la parte essiccatoio, un modello a coni fissi con motore esterno: dalle dimensioni pari a 66 x 18 metri, l’essiccatoio è in grado di gestire contemporaneamente 6 linee produttive ed è dotato di agitatori interni a velocità di rotazione variabile. Targato Sacmi è anche il moderno forno a tunnel, dalle dimensioni pari a 141 x 4,6 metri e con 33 carri, di cui 4 nel preforno: tra le caratteristiche salienti della macchina, la regolazione dei bruciatori, con la possibilità di  variare l’altezza e l’intensità della fiamma a seconda dei prodotti e delle diverse curve di cottura che essi richiedono.

Di provenienza Sacmi è inoltre la linea per l’imballo su pallet, completamente automatica e dotata di una stazione per la reggiatura e di un apposito forno di termoretrazione. Una partnership industriale di alto livello, dunque, a cui Macofil si è affidata per portare a termine uno dei più importanti investimenti della propria storia: totalmente automatizzato, il nuovo stabilimento è in grado di produrre 400 tonnellate al giorno di blocchi forati di diverse dimensioni, tipicamente utilizzati in edilizia.

Grazie a questo investimento, Macofil potrà rispondere alle richieste dei clienti con una gamma ampia e di alto livello qualitativo, come dimostrano i primi ottimi riscontri ricevuti dal mercato in seguito all’avviamento della linea, con grande soddisfazione per Macofil sia in termini di customer satisfaction sia di volumi di prodotto venduto. Da notare infine, in linea con la politica Sacmi orientata all’ottimizzazione dei consumi, anche le performance del nuovo impianto dal punto di vista energetico: in base ai test effettuati, ogni kg di prodotto finito – essiccazione e cottura comprese – necessita in media non più di 350 kcal.

Indietro

News Commerciali

 
18/10/2017
BETTA SANITARYWARE (Sud Africa) rafforza la collaborazione con SACMI/GAIOTTO
Avviata a marzo 2017 una nuova isola automatica di smaltatura Sacmi/Gaiotto  >>

12/10/2017
Per Vitromex, pressa e forno Sacmi più grandi del Messico
Il player centroamericano, già leader sul mercato locale, ha acquistato una nuovissima PH 10000 accanto a un moderno essiccatoio a 5 piani ed un forno dotato di tecnologia EKO.  >>

10/10/2017
Due nuove celle di smaltatura robotizzate Sacmi/Gaiotto alla Caesar Sanitary Wares Jsc Vietnam
Efficienza, riduzione dei consumi e design accattivante per il nuovo investimento della società vietnamita  >>

29/09/2017
CERSANIT Polonia sceglie la più avanzata tecnologia di colaggio Sacmi
Collaudata la nuova isola di colaggio vasi ad alta pressione AVI a Krasnystaw.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy