Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
16/03/2009
Produttività e risparmio energetico per la competitività

Il caso dell’inglese Johnson Tiles, che ha scelto di rinnovarsi puntando su Sacmi

L’energia è una risorsa scarsa e preziosa. Risparmiarla, dosarla in modo efficiente, diventa un fattore cruciale di competitività, tanto quanto l’eccellenza tecnologica e produttiva. Non è un caso se le più importanti aziende del mondo che operano in settori fortemente energivori – come quello della ceramica – stiano puntando con decisione a fare investimenti nella direzione del risparmio energetico.

È questo il caso dell’inglese Johnson Tiles: sede a Stoke on Trent – a metà strada tra Manchester e Birmingham – ha installato, durante la pausa estiva della produzione, un sistema di recupero calore interamente fornito da Sacmi. Attualmente installato su uno dei due forni principali in produzione – ma presto, data la consistenza delle performance, verrà probabilmente esteso all’intero impianto – il sistema recupera l’aria calda dalla zona di raffreddamento del forno e la reimmette all’interno dei bruciatori. Questo consente ai bruciatori stessi di sfruttare aria in entrata a temperatura più elevata, riducendo il consumo di gas necessario a scaldare l’aria all’interno della camera di cottura. Risultato, un risparmio di combustibile superiore al 10% che ha permesso all’azienda di risparmiare, in sole 19 settimane di attività, oltre 658mila kWh di energia, pari a 177 tonnellate di anidride carbonica in meno emesse in atmosfera e a un ritorno economico, in termini di minori consumi, pari a 23.650 sterline.

Inquadrata, da marzo 2008, come divisione di business della capogruppo Norcos, l’azienda inglese opera in un distretto industriale noto in passato per essere la culla del rinomato “tableware” inglese. Sottoposto a un inesorabile declino a causa di una serie di delocalizzazioni in Cina, India e Pakistan, il distretto vede nella Johnson Tiles un’importante eccezione. Merito della capacità di rinnovanmento che l’azienda ha dimostrato fin dal 2000, quando ha concentrato la propria produzione di piastrelle, in precedenza distribuita in tre diverse unità produttive, in un unico stabilimento. La nuova fabbrica, completamente rinnovata, è stata dotata della più moderna tecnologia Sacmi. Tra i vari prodotti acquistati spiccano due forni modello FMS 250/105, capaci di prestazioni elevatissime, nell’ordine di 10mila metri quadrati al giorno di monoporosa in formati 150x150 mm. Performance produttive di tutto rispetto a cui l’azienda ha ritenuto di coniugare – affidandosi anche in questo caso alla competenza e al know how di Sacmi – il beneficio derivante dall’installazione di un sistema di recupero calore.

Indietro

News Commerciali

 
11/12/2017
PET leader in Vietnam acquista il nuovo Sacmi PVS-3 per l’ispezione delle preforme
Primaria azienda del Paese nel settore della produzione di contenitori, preforme in PET e capsule in plastica, sceglie la garanzia della nuova soluzione Sacmi che consente il “total quality control” direttamente in linea e ad alta velocità.  >>

07/12/2017
Nord America e Caraibi, il water-market scommette sulla CCM Sacmi
Prestigiosa fornitura per la portoricana PET Plastics che ha acquistato un sistema completo capace di lavorare fino a 2mila capsule al minuto con performance superiori in termini di qualità, riduzione dei costi, aumento dell’efficienza del processo  >>

07/11/2017
Garanzia Sacmi-Riedhammer per Charu Ceramic Bangladesh
Forniti 2 nuovi forni shuttle HWS e un forno a tunnel TWS all’azienda, parte del Gruppo Great Wall, che punta al mercato della ceramica sanitaria d’alta gamma  >>

27/10/2017
Novellini SpA si rinnova con Sacmi-Gaiotto
Forniti due nuovi robot GA2000 per la gestione della stesura della fibra di vetro.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy