Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
07/03/2011
Sacmi: tempo da record nel cambio stampo rapido

Presentato in anteprima a Tecnargilla 2010, consente di ridurre drasticamente i tempi di cambio formato

A fronte di un mercato che impone ai produttori ceramici una maggiore flessibilità produttiva, in termini sia di design che, soprattutto, di formato, con lotti sempre più ridotti e differenziati e al contempo magazzini contenuti, la possibilità di cambiare rapidamente lo stampo e di limitare quindi i tempi  improduttivi appare oramai strategica.  
Se da una parte l’avvento delle decoratrici digitali ha di fatto fornito la necessaria flessibilità nel design, rimaneva da risolvere il problema, non sempli¬ce, del cambio formato: movimentare all’interno della pressa un oggetto che può raggiungere le 14 ton, riducendo drasticamente i tempi dell’operazione (attualmente variabili da oltre otto ore per ceramiche poco strutturate a due ore e trenta per clienti dotati di una squadra de¬dicata al cambio stampo) portandoli a non più di mezz’ora.

Per raggiungere questo ambizioso obiettivo è stato necessario diminuire la durata di ciascuna fase, intervenendo, tramite le metodologie del Lean Manufacturing, su tutti gli elementi coinvolti nella procedura: lo stampo, la pressa, il carrello di caricamen¬to polvere e quello di movimentazione stampo.
In particolare, nello stampo sono stati eliminati gli elementi che comportavano l’allungamento dei tempi di mon¬taggio, dalle viti di fissaggio (sostituite da piastre a magneti permanenti) all’alimenta¬zione del riscaldamento a bassa tensione (sosti¬tuita dalla tensione di rete che permet¬te un cablaggio più semplice). Il sollevamento e la movimentazione dello stam¬po all’interno della pressa sono eseguiti median¬te un’attrezzatura integrata alla pressa stessa, consentendo di ridurre notevolmente i tempi di centraggio dello stampo sulla macchi¬na. E’ stata inoltre rivista l’interfaccia operatore in modo da semplificare l’introduzione dei pa¬rametri della macchina in funzione del cambio formato. Nel carrello di alimentazione della polvere sono state automatizzate tutte le operazioni di set up in modo da limitare gli interventi dell’operatore. Infine il carrello di movimentazione dello stampo è stato reso più agile per accostarsi alla pressa con maggior precisione.

Presentato in anteprima in occasione di Tecnargilla 2010, quando, presso il reparto sperimentale Sacmi, è stato possibile assistere a dimostrazioni dal vivo di cambio formato in un tempo record di trenta minuti, il dispositivo può essere applicato alle presse di ultima generazione.

Indietro

News Tecnologia

 
03/07/2018
CHS360 Sacmi, riferimento mondiale per l’ispezione delle tall alluminium caps
Dall’Australia al Cile, altre 4 soluzioni di recente fornite ad aziende operanti nel closures per il settore vino. Da segnalare le nuove features della macchina, per il controllo qualità totale di queste particolari capsule  >>

24/05/2018
L’ATM Sacmi, 50 anni ma non li dimostra
Mezzo secolo di onorato servizio per l’ATM35 installato presso Marazzi.  >>

09/04/2018
Sacmi, partner globale per il packaging sostenibile
Con la nuova Sacmi Heroline è possibile realizzare contenitori più leggeri e performanti, con risparmi sui costi delle materie prime, ottimizzazione dei consumi ed incremento di efficienza logistica.  >>

23/03/2018
GDA80, il piccolo gioiello Sacmi-Gaiotto protagonista in oltre 100 stabilimenti di tutto il mondo
Dal suo lancio sul mercato, nel 2013, i dati raccolti sul campo parlano chiaro: in un solo anno di utilizzo l’investimento viene ammortizzato grazie a risparmi superiori al 90% su interventi manuali e ricambistica  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy