Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
08/10/2015
Sacmi Heavy Clay consolida la sua posizione in Algeria

Nuovo contratto di fornitura per la realizzazione di una fornace completa per la produzione di laterizi per la ditta algerina Mihoubi.

Innovazione e lungimiranza, sono le componenti fondamentali che hanno creato i presupposti per l’entrata in vigore del contratto di fornitura di un nuovo impianto completo per la produzione di 250.000 t/anno di materiali da costruzione in laterizio.

M. Mihoubi, noto imprenditore operante in diverse attività industriali sul territorio algerino, a seguito di un attento e puntuale studio di mercato relativo alle prospettive d’utilizzo del materiale da costruzione in un paese in continua evoluzione, ha deciso di affidare la realizzazione di questa nuova unità produttiva a Sacmi, grazie alla dettagliata definizione tecnica di un progetto decisamente flessibile ed innovativo in comparazione agli standard del paese.

Cuore del progetto è l’essiccatoio a tunnel semi-rapido: una macchina che riesce a coniugare le performance del più conosciuto essiccatoio a bilancelle con i sistemi di gestione e controllo per la conduzione di un processo modulare che consente il puntuale controllo di umidità e temperatura nelle varie fasi di essiccazione, funzione questa non controllabile con i normali sistemi di ventilazione in controcorrente siano essi a bilancelle oppure a tunnel.

L’essiccatoio a tunnel semi-rapido, annovera fra gli innumerevoli vantaggi, quello di potere gestire le più svariate produzioni, quali i classici formati da tamponamento, i solai, così come i blocchi da muratura portanti, assicurando per ciascun prodotto in ogni fase di essiccazione le migliori condizioni di processo.
Particolare attenzione è stata dedicata all’efficienza dell’impianto: la gestione della manutenzione ordinaria e straordinaria è affidata ad un sistema automatico informatizzato di manutenzione programmata per ogni singolo reparto di produzione. L’essiccatoio inoltre, è realizzato con la totale assenza di meccanismi all’interno della galleria, agevolando in tal modo le operazioni di manutenzione che possono essere eseguite operando in comodità e sicurezza dall’esterno.

Grazie all’efficienza dello staff tecnico del cliente ed alla rapidità di esecuzione delle opere civili di fondazione, sono già iniziate le fasi di assemblaggio di questa nuova unità produttiva, sicuramente destinata a modificare gli standard del paese in termini di tipologia produttiva dei materiali da costruzione.

Indietro

News Commerciali

 
18/10/2017
BETTA SANITARYWARE (Sud Africa) rafforza la collaborazione con SACMI/GAIOTTO
Avviata a marzo 2017 una nuova isola automatica di smaltatura Sacmi/Gaiotto  >>

12/10/2017
Per Vitromex, pressa e forno Sacmi più grandi del Messico
Il player centroamericano, già leader sul mercato locale, ha acquistato una nuovissima PH 10000 accanto a un moderno essiccatoio a 5 piani ed un forno dotato di tecnologia EKO.  >>

10/10/2017
Due nuove celle di smaltatura robotizzate Sacmi/Gaiotto alla Caesar Sanitary Wares Jsc Vietnam
Efficienza, riduzione dei consumi e design accattivante per il nuovo investimento della società vietnamita  >>

29/09/2017
CERSANIT Polonia sceglie la più avanzata tecnologia di colaggio Sacmi
Collaudata la nuova isola di colaggio vasi ad alta pressione AVI a Krasnystaw.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy