Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
20/06/2014
Sacmi celebra 30 anni di attività nel settore sanitario

Principale biglietto da visita: l’esperienza su tutto il processo produttivo - dallo studio di impasti e smalti alle fasi di colaggio, essiccazione, smaltatura e cottura – insieme alla tecnologia del colaggio in pressione, sempre più apprezzata per gli oramai indiscussi vantaggi produttivi e qualitativi

Trent’anni di attività in un settore, quello sanitario, dove innovazione ed esperienza vanno di pari passo, dove a fare la differenza è anche e soprattutto la quantità di anni durante i quali un produttore di tecnologia dimostra di saper competere sul mercato con soluzioni efficienti e performanti. Questo il biglietto da visita di Sacmi, che si presenta al Tecnargilla di Rimini, la vetrina internazionale dedicata al mondo della ceramica e del laterizio – in agenda dal 22 al 26 settembre 2014 – con le ultime novità sviluppate per l’industria della ceramica per sanitari.

Tre decenni di know how che Sacmi ha scelto di celebrare con uno speciale Open Day, che, come ormai da tradizione, si terrà alla vigilia dell’evento riminese (22 settembre 2014 - Sacmi Imola), nel corso del quale gli operatori specializzati potranno visitare lo stabilimento Sacmi e conoscere più da vicino le ultime soluzioni tecnologiche proposte. In agenda, nel pomeriggio, il tradizionale simposio dedicato alla filiera del sanitario, con l’intervento dei protagonisti mondiali del settore, che illustreranno le ultime tendenze – dai dati di vendita agli scenari tecnologici – del mercato globale.

Per Sacmi, un’occasione importante per entrare nel merito delle soluzioni tecnologiche proposte, illustrando i vantaggi del colaggio in pressione per la produzione di tutti gli articoli di ceramica sanitaria: una tecnologia che rende Sacmi un unicum, sullo scenario globale, per varietà e completezza di gamma, capace di soddisfare ogni tipo di esigenza produttiva del settore, dallo studio di impasti e smalti alle fasi di colaggio, essiccazione, smaltatura e cottura.  Del resto, a parlare sono i numeri: a dicembre 2013, erano ben 5747 gli stampi Made in Sacmi – a cui si aggiungono 1.586 matrici – venduti in tutto il mondo per applicazioni che utilizzano la tecnologia del colaggio in pressione.  E, ancora, 383 macchine di colaggio in alta pressione, di cui 152 per stampi in 2 parti e 231 per stampi in più parti.

Un successo che è merito anche di una lungimirante politica di allargamento delle competenze, cominciata nel 1997 con l’acquisizione di Niv (macchine per il colaggio di sanitari), quindi delle tedesche Riedhammer, punto di riferimento internazionale per forni e ceramici speciali, e Sama, protagonista nel business della stoviglieria ma portatrice di know how utile anche per il settore sanitari. Fino all’italiana Gaiotto, acquisita nel 2002, professionista dell’automazione che, con i propri robot per smaltatura e movimentazione del prodotto, ha consentito a Sacmi di fare un ulteriore salto di qualità anche dal punto di vista dell’automazione di processo, come dimostrano i 520 robot antropomorfi attualmente installati in tutto il mondo, a cui si aggiungono 170 robot operativi nelle celle di colaggio. Mentre sono 345, ad oggi, le soluzioni Riedhammer installate a livello globale, di cui 196 forni a tunnel e 149 forni intermittenti.  

Da qui le molteplici sinergie realizzate all’interno del Gruppo che hanno consentito a Sacmi di eccellere, nel corso degli anni, non solo sul fronte dell’offerta di macchine stand alone, ma anche e soprattutto di soluzioni impiantistiche integrate e ad elevata automazione in grado di rispondere efficacemente alle più complesse esigenze produttive. Le stesse ragioni alla base della capacità di Sacmi di crescere non solo sui mercati emergenti, quali Asia e Middle East, ma anche di ottenere performance positive in Europa, con prestigiose realizzazioni impiantistiche ad elevata automazione. Il tutto nonostante la perdurante stagnazione di molte economie del vecchio continente, uno scenario che non ha fatto venire meno – ed ha anzi, per molti versi, accresciuto – la ricerca da parte del mercato di soluzioni complete, automatizzate ed altamente performanti: tutte qualità che si sono dimostrate, negli anni, una costante e un carattere distintivo di un partner come Sacmi, capace di accompagnare il cliente nell’era dell’affidabilità totale.

Indietro

News Corporate

 
13/12/2017
Festività 2017, gesti concreti per la dignità delle persone più deboli
Da anni al fianco delle istituzioni scolastiche, sanitarie e caritative sul territorio e nel mondo, Sacmi coglie l’occasione del prossimo Natale per supportare la Croce Rossa di Imola nell’assistenza alle persone con disabilità. Inoltre, da oggi, mensa aziendale a disposizione per la campagna solidale della onlus “No sprechi”  >>

12/12/2017
Nuovo Lab “Internet of Things”, la Regione premia la proposta di Sacmi
Il progetto ha superato la “fase uno” del bando regionale per l’attrazione degli investimenti. Obiettivo, costituire un hub della ricerca applicata alle tematiche di Industry 4.0 capace di fare da ponte tra sistema regionale della formazione e tessuto locale delle pmi  >>

05/10/2017
Nuova PH 8200 serie Imola, Sacmi inaugura l’era della pressatura smart
Oltre 150 clienti internazionali alla presentazione della nuova pressa Sacmi, la prima “nativa digitale” della serie Imola che, grazie all’automazione basata su bus di campo Ethernet Powerlink, offre avanzati servizi di diagnostica integrata e remote service  >>

11/08/2017
Sacmi, nuova organizzazione per la business unit Cioccolato
L’operazione getta le basi per un ulteriore sviluppo del settore, già perno delle attività della Divisione Food del Gruppo.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy