Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
23/03/2017
Tecnologia Sama, per Costa Verde un bilancio eccellente

A 18 mesi dalla fornitura, l’azienda portoghese leader nella produzione di stoviglieria di alta gamma fa il punto sull’investimento

La tecnologia “ibrida” di Sama per la pressatura isostatica del corpo della tazza e per il pressure casting dell’impugnatura è, attualmente, la migliore disponibile sul mercato in termini di qualità di prodotto e ottimizzazione dei costi. Lo ha dichiarato Francisco Proenca, Direttore Tecnico di Costa Verde S.A., azienda leader in Portogallo e una delle realtà più avanzate del mondo nella produzione di stoviglieria di qualità, in un’intervista rilasciata alla rivista specializzata tedesca CFI.

Installato nel 2014 ed ultimo di una serie di forniture commissionate all’azienda tedesca parte del Gruppo Sacmi, l’impianto è stato sottoposto, a 18 mesi dall’avvio, ad una puntuale verifica di performance e produttività rispetto ai risultati attesi dell’investimento. “Estremamente positivo”, spiega il direttore tecnico di Costa Verde, è il bilancio riscontrato, grazie al sistema Sama che, da una parte, garantisce la migliore ripetibilità del processo produttivo, con ricadute immediate sulla qualità del prodotto, e dall’altra consente un notevole risparmio sui costi, in virtù sia dell’assenza di processi di essiccazione a valle, sia delle limitate necessità di operazioni di rifinitura preliminari all’incollaggio della tazza all’impugnatura.

È proprio l’alto ritorno dell’investimento, consentito dal risparmio energetico e dall’incremento della prima scelta – del 7% per le tazze, di oltre il 31% per le impugnature – a rendere sostenibili per Costa Verde gli importanti costi di sviluppo delle resine utilizzate per le impugnature delle tazze. Caratteristiche della tecnologia Sama che, rivela il management di Costa Verde, hanno permesso un risparmio netto di oltre 150mila euro, dovuto all’incremento sia dell’efficienza dell’impianto sia della qualità generale dell’output.

Il modo migliore, conclude Francisco Proenca, per rispondere in modo efficace alla domanda del mercato in continua evoluzione, che, all’attuale richiesta particolarmente concentrata su tazze da caffè e cappuccino della capacità, rispettivamente, di 90 e 170 ml, potrebbe presto affiancare contenitori fino a 500 ml che si potrebbero gestire con l’attuale tecnologia. Con l’obiettivo – già in gran parte soddisfatto da Sama in raffronto alle soluzioni produttive tradizionali – di ridurre all’osso la necessità di interventi manuali nelle operazioni di rifinitura a monte del forno.
Indietro

News Commerciali

 
04/07/2018
Sacmi World Cup, con Oulmès un’avventura Mondiale
L’azienda marocchina, già interlocutore privilegiato Sacmi per tutte le forniture delle proprie linee beverage, realizza una speciale confezione per rendere omaggio alla partecipazione della Nazionale di calcio ai Mondiali di Russia  >>

27/06/2018
Vietnam, Caesar triplica la linea di smaltatura con Sacmi-Gaiotto
Forniti 3 nuovi robot GA-OL e un GA2000 per la smaltatura robotizzata di vari articoli di ceramica sanitaria.  >>

27/06/2018
Villeroy & Boch, salgono a 11 i robot Sacmi-Gaiotto
La storica azienda tedesca conferma la partnership di lungo corso con l’azienda del Gruppo Sacmi, installando due nuovi robot GA 2000 per la smaltatura pezzi di grandi dimensioni  >>

26/06/2018
Sacmi, handling e smaltatura 4.0 per Ceramica Flaminia
L’impianto completo ad alto contenuto di tecnologia e automazione entrerà a regime a fine giugno. Sette i robot forniti, per una logica di automazione totale della produzione a valle dell’essiccatoio  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy