Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
06/02/2009
Tecnologia e design: le carte vincenti di Carle & Montanari

Ottimo riscontro dal ProSweets di Colonia. Particolarmente apprezzati il nuovo frigorifero verticale dal design rivoluzionario e la nuova raffinatrice a cinque cilindri HFI 518

Quello raccolto da Carle & Montanari alla fiera ProSweets di Colonia, che si è tenuta nella città tedesca dall’1 al 4 febbraio scorsi, è un risultato che va al di là di ogni aspettativa. Segno che il mercato del cioccolato tira. Segno che partecipare in forze a una fiera che riuniva nello stesso luogo produttori di macchine e produttori di cioccolato era una scelta ambiziosa e lungimirante. Segno, infine, che l’innovazione e l’eccellenza tecnologica pagano, che il mercato premia le aziende come Carle & Montanari – da oltre un secolo al servizio dell’industria cioccolatiera – non solo eccellenti nella produzione di macchine all’avanguardia, ma anche specializzate nella predisposizione di soluzioni “chiavi in mano”, completamente integrate, dalla lavorazione delle materie prime al confezionamento del prodotto finito.

Particolarmente apprezzata dalla clientela internazionale, è stata senza dubbio la nuova raffinatrice a cinque cilindri HFI 518, una soluzione all’avanguardia per la raffinazione di cioccolato, compound e masse simili. Alle ben note qualità di precisione ed affidabilità, il nuovo modello affianca innovazioni tecniche dirette ad aumentarne capacità, accessibilità e pulizia, con una forte riduzione dei tempi di manutenzione, grazie alla nuova disposizione dei cilindri di raffinazione e della catena cinematica. Molto interessante anche il nuovo software per il controllo della macchina contro la marcia in assenza di prodotto. La HFI 518 ha attirato l’interesse di visitatori provenienti da ogni parte del mondo, dalla Russia alla Turchia, dai Balcani al Nord Africa e al Sud America.

Certo, spiegano i responsabili di Carle & Montanari, incontrare potenziali clienti al ProSweets di Colonia era abbastanza semplice, proprio per il fatto di avere riunito nello stesso evento espositori di prodotti a base di cioccolato ed espositori di macchine per la sua lavorazione. Ma a fare la differenza, per l’azienda del Gruppo Sacmi, è stata soprattutto la capacità di stupire, dal punto di vista tecnologico, e anche di emozionare, sul versante dell’innovazione e del design. Il riferimento è, in particolare, al nuovo frigorifero verticale per le linee di modellaggio della serie CAVEMIL. Estremamente flessibile e modulare, il nuovo frigorifero può accogliere ogni tipo di stampo, da quelli singoli per prodotti a base piana (sia nella versione più stretta, per praline, sia in quella più ampia per poter accogliere due file di tavolette) a quelli “accoppiati”, per ovetti, sfere e figure di cioccolato.
Tale flessibilità consente al cliente di massimizzare il suo investimento, sfruttando appieno la capacità della linea di modellaggio, e evitare “costose” pause di inattività dovute alla stagionalità di alcuni prodotti. La linea potrà infatti essere impiegata, volta a volta, per la produzione degli articoli più consolidati, quali praline, cioccolatini e barrette e di quelli più “stagionali”, quali ovetti o figure, senza penalizzare l’efficienza totale della linea.
Ad avere attirato più di ogni altra cosa l’attenzione dei visitatori del ProSweets, tuttavia, è stato il design estremamente innovativo di questo nuovo frigorifero: il primo esempio al mondo di design industriale nel campo dell’industria cioccolatiera, da sempre estremamente “pragmatica”, aumentandone al contempo performance, produttività ed affidabilità.
Con questo progetto, Carle & Montanari ha voluto trasmettere ai suoi clienti una nuova attenzione al design delle sue soluzioni. Come si dice: anche l’occhio vuole la sua parte.

Una presenza forte, dunque, a Colonia, che ha permesso a Carle &Montanari di “ribadire” due concetti alla base della politica industriale dell’azienda. L’idea di proporre soluzioni sempre nuove, volte a migliorare la qualità del prodotto e a soddisfare sempre meglio le richieste del mercato. Quindi, l’opportunità di presentarsi al cliente non solo con macchine all’avanguardia, ma anche con soluzioni “chiavi in mano” che, partendo dalla lavorazione delle materie prime, vadano fino alla fase dell’incarto. Ogni fase del processo produttivo viene gestita da macchine progettate in modo specifico da Carle & Montanari e Carle & Montanari Packaging, facendo dell’azienda l’unico competitor al mondo, in questo ramo di business, in grado di proporsi come “fornitore unico” di soluzioni complete, prendendosi la responsabilità dell’intero processo e garantendo al cliente la qualità dell’output.

Photo gallery

Indietro

News Corporate

 
18/01/2018
Sacmi Packaging, con Robopac più forti nel fine linea
Siglato l’accordo di collaborazione che affida all’azienda internazionale le attività di Sacmi Packaging legate all’automazione ed alla logistica nel fine linea. Paolo Mongardi: “Un’operazione strategica che rafforza la qualità della nostra proposta tecnologica e ci consente di concentrare attenzione e risorse sulle attività core”  >>

12/01/2018
Sacmi CBF vince a Shanghai l’FBE Award
La tecnologia si è dimostrata vincente in raffronto a soluzioni alternative, per la versatilità e la riduzione dei pesi che si traducono in maggiore competitività, qualità e ripetibilità di processo. Intanto, crescono i riscontri del mercato, con l’ultima soluzione completa fornita ad un primario player locale del settore dairy  >>

13/12/2017
Festività 2017, gesti concreti per la dignità delle persone più deboli
Da anni al fianco delle istituzioni scolastiche, sanitarie e caritative sul territorio e nel mondo, Sacmi coglie l’occasione del prossimo Natale per supportare la Croce Rossa di Imola nell’assistenza alle persone con disabilità. Inoltre, da oggi, mensa aziendale a disposizione per la campagna solidale della onlus “No sprechi”  >>

12/12/2017
Nuovo Lab “Internet of Things”, la Regione premia la proposta di Sacmi
Il progetto ha superato la “fase uno” del bando regionale per l’attrazione degli investimenti. Obiettivo, costituire un hub della ricerca applicata alle tematiche di Industry 4.0 capace di fare da ponte tra sistema regionale della formazione e tessuto locale delle pmi  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy