Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
12/02/2019
SACMI partner tecnologico del progetto europeo iQonic

Avviato a ottobre, il progetto è finanziato dal programma Horizon 2020. Obiettivo, lo sviluppo di una nuova piattaforma IoT “zero defects” nell’ambito dei dispositivi optoelettronici

 

Sviluppo, progettazione e assemblaggio di nuovi componenti optoelettronici per applicazioni nel campo dei beni elettronici di consumo, energia solare, comunicazioni, LED, laser industriali. È questo l’obiettivo del progetto iQonic (Innovative strategies sensing and process Chains for increased Quality, reconfigurability and recyclability of Manufacturing Optoelectronics), cofinanziato dal Programma Horizon 2020 e che vede SACMI partner tecnologico accanto a 17 tra aziende, Università ed enti di ricerca di tutta Europa.

Presupposto del progetto è la rivoluzione in atto nel mondo industriale e dei beni di consumo, stimolata dai progressi nelle tecnologie di optoelettronica. La domanda di tali dispositivi è in continuo aumento, con una parallela evoluzione delle apparecchiature, della strumentazione e dei processi produttivi a monte. In particolare, i dispositivi optoelettronici sono costituiti da materiali e componenti (come i semiconduttori) che interagiscono in modo peculiare con la luce e/o sono in grado di trasformare gli impulsi luminosi in impulsi elettrici.

Lo sviluppo di una piattaforma scalabile “zero defects” per la produzione di tali componenti è il principale obiettivo del progetto, da cui il ruolo di SACMI che metterà a disposizione le proprie competenze nel particolare ambito della “valutazione del livello di contaminazione dei prodotti e delle componenti”, sfruttando la sensibilità di particolari sensori/nasi elettronici.

Della durata di 42 mesi, il progetto prevede 8 step di sviluppo, dalla diagnosi all’elaborazione di modelli predittivi, sino ai sistemi per individuare potenziali difetti delle componenti con feedback automatici sul processo produttivo. Il budget complessivo del progetto è pari a 8 milioni di euro, con l’obiettivo duplice di sviluppare una piattaforma tecnologica più efficiente e di ridurre i costi di sviluppo di tali dispositivi anche attraverso i riuso ed il riciclo di alcune componenti.

Indietro

News Corporate

 
07/05/2019
Alpha Ceramics compie 20 anni e guarda al futuro con Team by SACMI
Dalla fondazione come “competence centre” di Laeis al ruolo di partner a 360° nello sviluppo di tecnologie per l’industria europea dei refrattari e dei ceramici speciali ad altissime prestazioni  >>

19/04/2019
Powder Metallurgy, SACMI confermata nel Council dell’EPMA
L’associazione riunisce i massimi protagonisti europei dell’industria del sinterizzato. Dalla membership nuove opportunità sullo sviluppo di progetti di alto livello in collaborazione con enti di ricerca e Università  >>

10/04/2019
SACMI apre le celebrazioni del centenario e inaugura il nuovo Innovation Lab
Digitale, personalizzata, sostenibile: la nuova frontiera della produzione “smart”. All’Auditorium 1919 di SACMI Imola l’incontro “Dare spazio all’innovazione”, moderato dal caporedattore de Il Sole 24 Ore, Luca Orlando, primo di sei appuntamenti sulle tematiche della trasformazione dei modelli organizzativi e di business nell’era di Industria 4.0  >>

08/04/2019
SACMI entra nel consiglio direttivo di AIM
In prima linea nella ricerca avanzata sul plastics al fianco delle Università e delle Associazioni di settore, SACMI si rinnova protagonista nel campo della formazione e della ricerca scientifica applicata all’industria  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy