Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
29/08/2016
Il vino di qualità “sposa” le etichettatrici OPERA di Sacmi

Prestigiosa fornitura ad un interlocutore primario dell’industria enologica italiana. Un ulteriore successo per questa soluzione modulare che, grazie a doti uniche di flessibilità, affidabilità, compattezza, ha conquistato la fiducia dei clienti di tutto il mondo

Il migliore alleato per conferire valore aggiunto al prodotto enologico, fonte di informazioni preziose per il consumatore ma anche garanzia di autenticità e riconoscibilità del marchio. È l’etichetta dei vini di qualità, un settore dove Sacmi sta conquistando referenze crescenti grazie alle proprie soluzioni tecnologiche innovative e alla conseguente fiducia accordata da alcuni tra i più importanti protagonisti del settore.

Tra questi, un interlocutore primario dell’industria vitivinicola italiana, simbolo della qualità dei vini Made in Italy riconosciuto a livello mondiale. La prestigiosa fornitura si è concentrata su un’etichettatrice modulare della serie OPERA, una gamma di macchine all’avanguardia.

Parte della gamma di macchine Sacmi che si caratterizza per avere innovato profondamente il processo di etichettaggio – con soluzioni modulari che si distinguono sia per l’estrema compattezza sia per la possibilità di gestire in modo efficiente differenti formati e sistemi di applicazione dell’etichetta – l’etichettatrice fornita, una OPERA 500 27T MODUL, è configurata con 5 differenti moduli di etichettaggio, 2 dei quali sfruttano la tecnologia autoadesiva, 3 progettati per applicazioni con colla a freddo.

Proprio i moduli di etichettaggio incorporano le novità più importanti: riprogettati nella direzione di un’ancora maggiore compattezza, sono equipaggiati con motori brushless di nuova generazione che gestiscono la rotazione della piattaforma di etichettaggio con assoluta garanzia di affidabilità ed efficienza. In particolare, i 3 moduli forniti per l’applicazione dell’etichetta con colla a freddo sono progettati per gestire l’applicazione delle etichette anteriore e posteriore, sia l’apposizione dello speciale sigillo di garanzia. I moduli restanti sfruttano la tecnologia autoadesiva e consentono l’applicazione delle etichette sia sul retro sia sul fronte della bottiglia.

Capaci di operare ad altissima velocità, i cinque moduli installati consentono una produzione a regime pari 14mila applicazioni l’ora per ogni formato. Forte valore aggiunto per il cliente è rappresentato dal sistema LVS 002 B (Labelling Vision System) integrato nella macchina, una soluzione sviluppata dalla Divisione Automation & Service di Sacmi che si caratterizza, grazie a un sistema di 6 telecamere ad altissima definizione, per la possibilità di verificare in tempo reale, ad altissima velocità e senza alcun margine di errore, la corretta applicazione e orientamento dell’etichetta, con la possibilità di identificare anche loghi in bassorilievo, codici di vetreria e linee di saldatura del vetro.

Possibilità di lavorare in parallelo, e con una sola macchina, su più sistemi e tecnologie di etichettaggio, design elegante e compattezza sia della macchina sia dei moduli – con la possibilità di essere facilmente installati in ogni ambiente e sia su piccole linee sia su grandi lotti produttivi – sono le caratteristiche che hanno conquistato la fiducia del committente, insieme alla capacità del personale Sacmi di operare al fianco dello staff tecnico dell’azienda, cogliendone in anticipo le esigenze e traducendole in prodotti e risultati concreti.
Indietro

News Commerciali

 
04/01/2018
Sacmi fornisce a Catalan Ceramics la pressa più grande del Vietnam
Già leader sul mercato locale, il player del sud-est asiatico ha acquistato di recente da Sacmi un impianto completo per ceramica smaltata, dalla pressa al forno,  >>

03/01/2018
Sistemi di visione per preforme, primaria azienda spagnola sceglie la garanzia Sacmi PVS
Dopo PVS-2, l’azienda acquista anche il nuovo sistema Sacmi PVS-3, destinato al ripasso ad alta velocità dei lotti di preforme  >>

20/12/2017
Con Sacmi, tira una nuova aria alla Ge.Fe. Polymers di Toscanella
Grazie al “naso elettronico” che Sacmi ha gratuitamente messo a disposizione di Arpae Imola, effettuate rilevazioni oggettive sui cattivi odori emessi dall’impianto di riciclo di materiale plastico  >>

18/12/2017
Ceramica Duravit, terzo forno Riedhammer per la sede egiziana
Collaudato con successo, il nuovo forno intermittente si affianca alle macchine esistenti dedicate alla cottura e ricottura dei sanitari.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy