Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
24/03/2017
Multilayer compression moulding, la rivoluzione Sacmi nel settore coffee capsule

Gruppo protagonista a “The Packaging Conference 2017” con una relazione sull’applicazione della tecnologia della compressione alla produzione di caffè in capsule.

Offrire ai top player internazionali un panorama completo delle opportunità e dei trend in ambito packaging, favorendo il confronto tra fornitori di materie prime e tecnologie, produttori, distribuzione. Questo l’obiettivo diThe Packaging Conference, andata in scena dal 6 all’8 febbraio nella prestigiosa cornice del Grand Hyatt Tampa Bay, in Florida.

Protagonista Sacmi, intervenuta al simposio con una relazione sulla tecnologia della compressione applicata alla produzione di coffee capsules, il caffè in capsule che rappresenta, all’interno di questo particolare mercato, il segmento a più alto potenziale di crescita nei prossimi anni.

Grazie ad una politica di sviluppo incentrata sull’innovazione continua – ben 65 milioni di euro investiti in R&S nel solo 2016 – Sacmi ha messo a punto la tecnologia più competitiva sul mercato per produrre questo tipo di soluzioni, con i TCO (costi di gestione ed esercizio) più bassi del settore, qualità superiore delle capsule e nuove opportunità – in termini di varietà di materiali utilizzabili e proprietà delle capsule stesse – rese praticabili proprio grazie ai vantaggi intrinseci di questa tecnologia, su cui Sacmi è leader con oltre 1.700 impianti installati nel mondo.

Tra i “key projects” presentati negli States, di fronte ad una platea di oltre 200 protagonisti tra top manager e responsabili di produzione, il multilayer compression moulding, ultima frontiera di una soluzione che – a due anni dal lancio sul mercato della prima applicazione Sacmi per la produzione di caffè in capsule realizzate in monomateriale e numerose referenze acquisite presso primarie aziende del settore – consentirebbe di produrre con la tecnologia della compressione una vera e propria capsula “multistrato”, con straordinarie proprietà di resistenza e barriera (l’OTR, oxygen transmission rate, ridotto a meno di 0,0005 cc/confezione/giorno).

Il multilayer compression moulding quindi spingerebbe all’estremo le potenzialità di questa tecnologia che già consente a Sacmi di proporre al mercato capsule realizzate in materiali diversi, dal PP al PLA (polimero compostabile) fino al PBT, un monomateriale che conferisce alla capsula buone proprietà di barriera.

Cuore tecnologico della soluzione resta la CCM (continuous compression moulding), la pressa a compressione Sacmi che, in raffronto all’alternativa tecnologia dell’iniezione, mostra vantaggi intrinseci come un risparmio energetico fino al 30%, tempi ciclo ridotti (un case study su capsule Nespresso compatibile in PP ha consentito una riduzione di tempo ciclo rispetto all'iniezione da 3,8 a 2,4 secondi), ottimizzazione del peso della capsula.

Proposta sia per sistemi chiusi (capsule proprietarie) sia per sistemi aperti (capsule compatibili) la soluzione Sacmi offre vantaggi importanti anche in termini di efficienza di processo: la possibilità di gestire ogni cavità in modo indipendente, peculiarità esclusiva di questa tecnologia, agevola le operazioni di manutenzione ed incrementa l'efficienza del processo. Infine, il processo orientato consente un controllo qualità in tempo reale e su ogni singola capsula, grazie all’integrazione con i sistemi di visione anch'essi realizzati da Sacmi. Risultato, massima ripetibilità nel tempo delle “opening performance” della capsula e garanzia di tenuta.

Indietro

News Corporate

 
05/10/2017
Nuova PH 8200 serie Imola, Sacmi inaugura l’era della pressatura smart
Oltre 150 clienti internazionali alla presentazione della nuova pressa Sacmi, la prima “nativa digitale” della serie Imola che, grazie all’automazione basata su bus di campo Ethernet Powerlink, offre avanzati servizi di diagnostica integrata e remote service  >>

11/08/2017
Sacmi, nuova organizzazione per la business unit Cioccolato
L’operazione getta le basi per un ulteriore sviluppo del settore, già perno delle attività della Divisione Food del Gruppo.  >>

21/07/2017
È Alessandro Paini il nuovo DG della Divisione Sacmi Beverage
Grande esperienza internazionale nello sviluppo prodotto e nel coordinamento globale vendite, Paini prende il testimone da Vezio Bernardi, da oggi al vertice della Divisione Closures & Containers del Gruppo  >>

07/06/2017
SACMI – Bilancio consolidato a 1,4 miliardi di euro e patrimonio netto in crescita
Risultati positivi in tutti i business di riferimento. Cresce il peso specifico del mercato italiano, “segno di una ripresa importante degli investimenti delle imprese nel settore”. Così il presidente di SACMI Imola, Paolo Mongardi, alla presentazione del Bilancio consolidato del Gruppo all’Assemblea dei Soci del 19 maggio  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy