Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
26/07/2007
Sinergie tra leader nel mercato dell’acqua minerale

La spagnola Valtorre sceglie Sacmi Filling per l’imbottigliamento dell’“Agua de Beteta”

Domanda in crescita in tutta l’Europa occidentale, consumatori sempre più esigenti, e un giro d’affari stimato attorno ai 35 miliardi di euro: sono questi i numeri del mercato dell’imbottigliamento dell’acqua minerale. La conseguenza, aziende produttrici sempre più impegnate nel miglioramento della qualità dell’acqua imbottigliata dal punto di vista igienico sanitario, con l’utilizzo di macchinari ad alto livello tecnologico. Senza contare il cambiamento dei consumi: è in rapido sviluppo il segmento delle acque “addizionate”, cioè aromatizzate o arricchite di ingredienti preziosi per la salute come vitamine, ossigeno ed estratti di erbe.

Sono queste le premesse alla base delle scelte di investimento di Valtorre, impresa spagnola con trentennale esperienza nella produzione e nell’imbottigliamento di acqua minerale. Entro il prossimo marzo, l’azienda proprietaria dell’omonimo brand aprirà un nuovo impianto a Beteta – nei pressi di Cuenca, 150 km da Madrid – dove sgorga un’acqua famosa per le sue proprietà mineromedicinali. La nuova struttura avrà una capacità produttiva di 56mila bottiglie l’ora, con la nuovissima etichetta “Agua de beteta”.

Innovativo e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico, il nuovo impianto di imbottigliamento è interamente firmato da Sacmi Filling. L’azienda, parte del Gruppo Sacmi, garantisce – oltre a una pluridecennale esperienza nel settore – l’assistenza integrata e personalizzata al cliente, fin dalle fasi di progettazione. Le macchine prodotte da Sacmi Filling vanno dalle tradizionali linee di riempimento per le bottiglie in vetro e PET alle macchine di ultima generazione come Combo, Asettico e Ultra Clean, dotati di riempitrici elettroniche volumetriche. In più l’attività di Sacmi Filling, aggiunta a quella delle altre Società del beverage del Gruppo Sacmi, copre l’intera filiera dell’imbottigliamento, dal riempimento alla tappatura, alla fase dell’etichettatura, fino alla pallettizzazione.

A fare la differenza, nel caso di Valtorre, saranno tre linee complete per l’imbottigliamento dell’acqua frizzante, liscia e aromatizzata, adatte sia per piccoli formati (da 0,33 a 2 litri) sia per grandi formati (fino a 10 litri). L’impianto si compone di un monoblocco combinato – soffiatrice, riempitrice e tappatrice – e si completa con etichettatrice, fardellatrice e pallettizzatore. Completamente automatiche, le tre linee permettono la lavorazione completa del prodotto fino al confezionamento degli opportuni pallet per la vendita al dettaglio. Una partnership, quella tra Sacmi Filling e Valtorre, che pare essere solo all’inizio: per entrambe le aziende, infatti, questa sinergia costituisce un’importante referenza in entrambi i mercati di riferimento, in grado di rinsaldare ulteriormente le rispettive posizioni di leadership.

Indietro

News Commerciali

 
18/01/2018
Sacmi DECOCAP 360-3D e ULYSSE conquistano multinazionale del can-making
I nuovissimi sistemi di ispezione per capsule sviluppati dalla Divisione Sacmi Automation & Inspection Systems sono stati testati con successo presso gli stabilimenti spagnoli di un noto Gruppo.  >>

04/01/2018
Sacmi fornisce a Catalan Ceramics la pressa più grande del Vietnam
Già leader sul mercato locale, il player del sud-est asiatico ha acquistato di recente da Sacmi un impianto completo per ceramica smaltata, dalla pressa al forno,  >>

03/01/2018
Sistemi di visione per preforme, primaria azienda spagnola sceglie la garanzia Sacmi PVS
Dopo PVS-2, l’azienda acquista anche il nuovo sistema Sacmi PVS-3, destinato al ripasso ad alta velocità dei lotti di preforme  >>

20/12/2017
Con Sacmi, tira una nuova aria alla Ge.Fe. Polymers di Toscanella
Grazie al “naso elettronico” che Sacmi ha gratuitamente messo a disposizione di Arpae Imola, effettuate rilevazioni oggettive sui cattivi odori emessi dall’impianto di riciclo di materiale plastico  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy