Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
21/09/2016
Top player internazionale dell’imbottigliamento rinnova la propria fiducia nel labelling a marchio Sacmi per il mercato USA

Una multinazionale del settore ha scelto la soluzione Sacmi per le caratteristiche di affidabilità, produttività e facilità d’uso.

Ridotte esigenze di manutenzione, maggiore vita utile dello strumento di taglio, altissima precisione, costanza e ripetibilità del processo. Queste sono alcune delle caratteristiche della tecnologia roll-fed, punto di forza dell’ampia gamma di soluzioni per il labelling Sacmi scelte da una primaria multinazionale del settore, con sede negli Stati Uniti, per il rinnovamento di un’importante unità produttiva dedicata alla gestione di diversi rinomati brand nell’ambito soft drinks.

Le due macchine sono etichettatrici modello OPERA 300 24T sono solo le ultime di una serie di commesse affidate a Sacmi dal Gruppo statunitense, tanto che sono ad oggi qualche decina le soluzioni Sacmi installate presso la multinazionale americana.

Capace di offrire una risposta di alto livello al massiccio piano di riorganizzazione e rinnovamento impiantistico in atto da parte dell’azienda americana nelle proprie diverse unità produttive, Sacmi ha di nuovo conquistato la fiducia del cliente affiancando all’elevatissima produttività delle soluzioni – le due etichettatrici possono gestire da 30mila a 60mila bottiglie ora – la facilità d’uso e le caratteristiche progettuali che assicurano una costante affidabilità nel tempo. Le stesse operazioni di pulizia, ad esempio, possono essere realizzate una sola volta per turno di lavoro, ottimizzando così le produttività e riducendo all’osso i costi di manutenzione.

Come le altre macchine della serie OPERA, le due etichettatrici sono equipaggiate con sistema di giunzione automatico della bobina, garantendo un funzionamento senza interruzioni della produzione. Le due soluzioni fornite sono inoltre dotate di certificazione UL, il marchio di sicurezza internazionale non obbligatorio più riconosciuto nei mercati di Stati Uniti e Canada, e rispettano ovviamente la stringente policy della multinazionale americana sulle caratteristiche meccaniche, elettroniche ed elettromeccaniche di cui devono essere dotati gli impianti automatizzati installati presso le linee del Gruppo.

Per Sacmi, un altro tassello nel percorso di sviluppo e crescita sullo strategico mercato statunitense dove, grazie all’attività di Sacmi Usa, il Gruppo è attrezzato per rispondere alle esigenze del cliente in modo rapido, con soluzioni mirate e personalizzate e con un servizio puntuale di ricambistica e assistenza tecnica per tutta la vita utile della macchina e dell’impianto.
Indietro

News Commerciali

 
02/02/2018
Linea completa di stoccaggio Sacmi-Nuova Sima per Ce.Si. (Ceramica di Sirone)
Unità di carico-scarico e veicolo a guida laser LGV di ultima generazione collaudati presso Ce.Si. insieme ad una nuova stampante digitale  >>

26/01/2018
Grandi lavabi e consolle, Duravit sceglie ADI Sacmi
Installata e avviata con successo nella casa madre di Hornberg la nuova cella di colaggio Sacmi che si caratterizza per doti uniche di efficienza e compattezza  >>

18/01/2018
Sacmi DECOCAP 360-3D e ULYSSE conquistano multinazionale del can-making
I nuovissimi sistemi di ispezione per capsule sviluppati dalla Divisione Sacmi Automation & Inspection Systems sono stati testati con successo presso gli stabilimenti spagnoli di un noto Gruppo.  >>

04/01/2018
Sacmi fornisce a Catalan Ceramics la pressa più grande del Vietnam
Già leader sul mercato locale, il player del sud-est asiatico ha acquistato di recente da Sacmi un impianto completo per ceramica smaltata, dalla pressa al forno,  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy