Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
06/09/2016
Uno dei Leader USA nel settore dell’acqua in bottiglia sceglie il buffer dinamico per preforme e tappi di Sacmi

Meno costi ambientali e di logistica, garanzia assoluta di igienicità del processo. Così uno dei principali player statunitensi del settore sceglie il nuovo buffer dinamico Sacmi per il rinnovamento impiantistico degli stabilimenti dislocati in US ed in Messico

Emissioni di CO2 drasticamente ridotte rispetto all’utilizzo dei già super-efficienti veicoli a guida laser LGV, ridotte ad un quarto in raffronto a tradizionali sistemi di stoccaggio che utilizzano combustibili fossili. In più, enormi vantaggi sotto il profilo dell’efficienza logistica e della sicurezza igienica del processo. È Sacmi CPB LINK, il nuovo buffer dinamico ad elevata automazione scelto da uno dei principali player statunitensi nel settore della produzione e commercializzazione di acqua in bottiglia per il rinnovamento impiantistico delle proprie unità produttive dislocate in Messico e nello Stato americano del Texas.

Frutto della stretta collaborazione tra le tre aziende del Gruppo Sacmi che si occupano di impiantistica per il settore beverage (Sacmi Imola, Sacmi Packaging e Sacmi Filling) e il team del colosso statunitense, la soluzione implementata consente l’integrazione della produzione delle capsule e delle preforme con la linea di imbottigliamento, nell’ottica del risparmio energetico e logistico.

Con Sacmi CPB LINK, infatti, stoccaggio capsule e preforme e successiva alimentazione della linea di imbottigliamento diventano parte di un unico processo, completamente automatizzato e integrato, che consente di abbattere radicalmente i costi di logistica, migliorando la gestione dei flussi produttivi e incrementando al tempo stesso la sicurezza igienica del processo di imbottigliamento, grazie al condizionamento termico e microbiologico del buffer (ambiente ultraclean).

“Con CPB LINK – sottolinea Iacopo Bianconcini, marketing manager della Divisione Beverage e Closures&Containers del Gruppo – Sacmi propone il primo magazzino automatico per tappi e preforme che rappresenta l’anello di congiunzione tra le soluzioni per la produzione di capsule e preforme e le linee integrate per il soffiaggio-riempimento. Il risultato è la prima vera linea completa per il mondo beverage, integrata sia sotto il profilo della sincronizzazione di processo (grazie al buffer di stoccaggio), sia attrezzata per rispondere alle naturali esigenze di flessibilità sulla linea di imbottigliamento, come i frequenti fermi linea per cambi formato e il diverso andamento stagionale della produzione”.

Il sistema, infatti, consente di immagazzinare preforme e capsule in modo ordinato in contenitori di acciaio inossidabile. Tra gli ulteriori vantaggi, la completa tracciabilità e la gestione FIFO. Il magazzino verticale SACMI è inoltre resistente al fuoco secondo i più severi standard internazionali e può raggiungere volumi di stoccaggio pari a 20 milioni di preforme e 150 milioni di capsule. Completamente configurabile nella capacità di immagazzinamento in funzione delle esigenze dei clienti, Sacmi CPB LINK può raggiungere 41 mt di lunghezza e 14 mt in altezza come dimensioni massime.

Risultato di una puntuale e preliminare analisi costi benefici, realizzata in sinergia dal team Sacmi e dai tecnici dell’azienda cliente, l’investimento consentirà all’impresa americana (attiva nel settore da oltre mezzo secolo e con un business esteso, da diversi anni, alla vendita e commercializzazione di bottiglie d’acqua “private label”), di mettere a segno risparmi consistenti sia sotto il profilo delle emissioni di C02 (quasi dimezzate rispetto all’attuale sistema di stoccaggio utilizzato che sfrutta veicoli a guida laser LGV), sia sotto il profilo della garanzia di qualità del prodotto, grazie al processo di stoccaggio totalmente ultra-clean che non richiede l’ausilio di solventi chimici.

Un investimento che, in definitiva, consentirà al produttore di proseguire nella propria politica di offerta di un prodotto di alta qualità a costi accessibili e con un livello impeccabile di servizio e attenzione al cliente.
Indietro

News Commerciali

 
18/10/2017
BETTA SANITARYWARE (Sud Africa) rafforza la collaborazione con SACMI/GAIOTTO
Avviata a marzo 2017 una nuova isola automatica di smaltatura Sacmi/Gaiotto  >>

12/10/2017
Per Vitromex, pressa e forno Sacmi più grandi del Messico
Il player centroamericano, già leader sul mercato locale, ha acquistato una nuovissima PH 10000 accanto a un moderno essiccatoio a 5 piani ed un forno dotato di tecnologia EKO.  >>

10/10/2017
Due nuove celle di smaltatura robotizzate Sacmi/Gaiotto alla Caesar Sanitary Wares Jsc Vietnam
Efficienza, riduzione dei consumi e design accattivante per il nuovo investimento della società vietnamita  >>

29/09/2017
CERSANIT Polonia sceglie la più avanzata tecnologia di colaggio Sacmi
Collaudata la nuova isola di colaggio vasi ad alta pressione AVI a Krasnystaw.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy