Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
15/09/2009
Da sacmi una proposta concreta per Nuova Fima

Venerdì scorso la proposta per l’acquisizione di un ramo d’azienda. Salvati 60 lavoratori, con la prospettiva di importanti sinergie industriali

Linee di scelta automatiche per l’industria ceramica, sistemi di visione, pallettizzatori robotizzati, confezionatrici e veicoli a guida laser. Business in cui, per anni, la Nuova Fima di Fiorano Modenese ha ricoperto un ruolo di leader internazionale. La società rischiava di andare perduta, da quando – la notizia è dello scorso aprile – la finanziaria olandese proprietaria (il fondo d’investimento Favonius Ventures Holdings, che l’aveva acquisita nel 2005) aveva deciso di metterla in liquidazione.

A dare una svolta a quello che poteva essere l’ennesimo caso di azienda costretta a soccombere per causa diretta o indiretta della bufera finanziaria è stata Sacmi che ha manifestato il suo interessamento all’affitto – con obbligo di acquisto – di un ramo d’azienda con l’obiettivo di proseguire la produzione e di ri-occupare 60 dei 125 lavoratori di Nuova Fima. Un “salvataggio” che, per Sacmi, porta con sé la realizzazione di importanti sinergie industriali, mentre per l’azienda di Fiorano l’operazione consente non solo di uscire dalle “secche” del fallimento, ma anche di entrare a far parte di un grande Gruppo industriale leader nel business delle forniture per l’industria ceramica.

“Il miglior risultato possibile”, secondo il sindaco di Fiorano Modenese Claudio Pistoni. Il frutto, ha commentato, l’assessore alle Attività produttive della Regione Emilia-Romagna Duccio Campagnoli – di fronte al quale l’accordo sindacale è stato formalizzato venerdì scorso – “di una disponibilità concreta del Gruppo Sacmi a dar vita a una nuova iniziativa industriale valorizzando una parte, quella delle tecnologie più avanzate, presente in Nuova Fima”.

In particolare, grazie a Surface Inspection, leader assoluto a livello mondiale nei sistemi di ispezione automatica per il controllo qualità delle piastrelle ceramiche – Sacmi punta ad arricchire la propria offerta nel campo dei sistemi di visione.

Nuova Fima presenterà ora una proposta di concordato che – per evitare il fallimento – dovrà essere accettata dai creditori. Comunque un primo passo nella direzione giusta, frutto anzitutto “della capacità di Sacmi di guardare avanti e investire nonostante il periodo”, sempre nelle parole del primo cittadino di Fiorano; quindi della determinazione con cui sindacati, azienda e istituzioni locali e regionali hanno affrontato l’intera vicenda, con l’ obiettivo di ridare una prospettiva concreta a un altro pezzo del distretto ceramico che rischiava di “saltare” con grave danno per l’intera economia del territorio.

Indietro

News Corporate

 
29/05/2018
Diagnostica predittiva, Sacmi partner del progetto europeo Z-Bre4K
Finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, il progetto è stato realizzato insieme a 17 partner europei tra i massimi protagonisti del mondo industriale ed accademico  >>

28/05/2018
Ceramitec, grande successo per l’open day al centro ricerche Sama
Il laboratorio f.i.t (Forschung, Innovation und Training) è oggi punto di riferimento mondiale nella ricerca sui ceramici avanzati. Per la speciale giornata, oltre 200 partecipanti da 30 Paesi  >>

21/05/2018
Sacmi, fatturato sopra quota 1,4 miliardi di euro
Terzo anno consecutivo più che positivo per la Cooperativa. Nel solo Ceramics, +23% il mercato Italia. Il presidente, Paolo Mongardi: “Investimenti, servizi e governance 4.0 la nostra ricetta per guardare al futuro”.  >>

18/05/2018
La tecnologia Sacmi per Sanitari ora disponibile anche in turco
Appena tradotto in turco il volume sulla tecnologia Sacmi per la produzione di sanitari  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy