Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
04/05/2001
Quali prospettive per il 2001 in USA?

Analisi del mercato

Trovandoci all’inizio del secondo trimestre possiamo già tracciare un bilancio di quelle che sono le prospettive ed aspettative per quest’anno. La situazione economica attuale tendenzialmente recessiva ed iniziata a fine 2000, se da un lato ha sicuramente ridotto i consumi locali, dall’altro non sembra per ora aver influenzato in negativo il settore ceramico, che ovviamente “viaggia” a braccetto con il settore delle costruzioni. Quest’ultimo ha sicuramente tratto beneficio dagli interventi ripetuti messi in atto dalla Federal Reserve e volti alla riduzione dei tassi di sconto, per cui si può notare che il volume delle vendite di piastrelle è stato finora buono. La recente Fiera di Las Vegas (Surfaces) ha confermato questo andamento e la prossima attesissima occasione di verifica è rappresentata dal Coverings, vetrina tradizionale per gli importatori e che quest’anno si terrà nella nuova affascinante cornice di New Orleans. Si nota comunque un certo attendismo da parte dei produttori locali di piastrelle sul versante investimenti, una continuazione di quella politica del “wait and see” che di fatto ha nell’ultimo quinquennio consentito all’import di ribaltare a proprio favore il rapporto tra piastrelle importate e piastrelle prodotte localmente. Quello del 2001 sarà un anno di transizione per gli investimenti, dal momento che la maggiori Aziende, quali American Marazzi, Crossville, Monarch Tile, Dal Tile hanno già investito nel 2000.Tutte le Aziende stanno concentrando i loro sforzi sul cercare soluzioni che possano portare benefici sul fronte della riduzione dei costi ed una voce sempre più importante è rappresentata dal costo dei combustibili, che incide pesantemente sulla distribuzione del prodotto finito ed ancor prima sul costo di produzione. Il prezzo attuale della benzina varia da 1.5- 1.8 $/gallone, ma gli analisti più pessimisti prevedono che possa toccare i 2.5-3 $/gallone nei prossimi mesi, quelli tradizionalmente più “caldi” per i consumi a causa della stagione estiva. L’ottimizzazione dei trasporti interni è quindi un obbiettivo fondamentale. Il gas naturale è aumentato del 50% nell’ultimo anno, portando il prezzo medio attorno alle 400-450 Lire/m ed è probabilmente destinato a salire ulteriormente. In quest’ottica sarà fondamentale per i produttori di macchinari ed impianti ceramici essere in grado di progettare e fornire soluzioni che assistano i produttori locali nella lotta per ridurre i consumi. Molto interesse per esempio ha suscitato il sistema che la Sacmi Forni ha messo a punto e presentato in occasione del Ceramitec atto a ridurre i consumi nei Forni a rulli, tra l’altro caratterizzato da poter essere installato anche sui forni esistenti di recente costruzione.
Indietro

News Commerciali

 
04/01/2018
Sacmi fornisce a Catalan Ceramics la pressa più grande del Vietnam
Già leader sul mercato locale, il player del sud-est asiatico ha acquistato di recente da Sacmi un impianto completo per ceramica smaltata, dalla pressa al forno,  >>

03/01/2018
Sistemi di visione per preforme, primaria azienda spagnola sceglie la garanzia Sacmi PVS
Dopo PVS-2, l’azienda acquista anche il nuovo sistema Sacmi PVS-3, destinato al ripasso ad alta velocità dei lotti di preforme  >>

20/12/2017
Con Sacmi, tira una nuova aria alla Ge.Fe. Polymers di Toscanella
Grazie al “naso elettronico” che Sacmi ha gratuitamente messo a disposizione di Arpae Imola, effettuate rilevazioni oggettive sui cattivi odori emessi dall’impianto di riciclo di materiale plastico  >>

18/12/2017
Ceramica Duravit, terzo forno Riedhammer per la sede egiziana
Collaudato con successo, il nuovo forno intermittente si affianca alle macchine esistenti dedicate alla cottura e ricottura dei sanitari.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy