Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
11/12/2008
Reagire alla crisi con investimenti mirati

Il 19 dicembre di scena il convegno organizzato da Sacmi Forni per i clienti italiani

Comprensorio di Sassuolo. Uno dei comparti che sta pagando in modo più pesante le conseguenze della bufera finanziaria, della crisi dei consumi che è seguita, soprattutto, della crisi di domanda in alcuni mercati esteri, Stati Uniti in primis.
Ebbene, anche in questa fase, soprattutto in questa fase, occorre rimboccarsi le maniche, investire, riguadagnare quella competitività che costituisce l’unica possibilità di cogliere i segnali di ripresa del mercato, quando ci saranno. Questa l’idea alla base del convegno organizzato per il prossimo 19 dicembre nella sede di Sacmi Forni, a Salvaterra di Casalgrande (Re) a cui sono stati invitati tutti i principali clienti italiani del Gruppo.
Moderato da Giuseppe Miselli, responsabile commerciale Divisione Ceramics di Sacmi per il comprensorio di Sassuolo, il convegno prenderà il via alle 16.30, seguirà l’introduzione di Pietro Cassani, sul palco dei relatori in veste di presidente di Acimac.
La parola passerà quindi all’imprenditore Sergio Sassi, presidente della commissione Internazionalizzazione di Confindustria Emilia-Romagna e amministratore delegato di Emilceramica.
“Crediamo nell’Italia e crediamo nel distretto di Sassuolo”. Questo, per dirlo con uno slogan, il senso degli interventi dei rappresentanti dei produttori di ceramica e di macchine per la ceramica. A patto che vengano effettuati subito investimenti mirati. A patto che la crisi non divenga un alibi per chiudersi a riccio ma, anzi, diventi lo stimolo a mettere subito in atto accorgimenti a tutti i livelli – tecnologico, organizzativo, logistico – per riguadagnare competitività.
Vittorio Romiti e Claudio Dall’Osso, della direzione vendite e ricambi Divisione Ceramics di Sacmi presenteranno il polo “Service”, in pratica, una struttura centralizzata che seguirà il post-vendita delle diverse aziende del Gruppo Sacmi per tutto il comprensorio di Sassuolo. Operativo già all’inizio del 2009, il polo Service rappresenta un esempio di quanto il Gruppo Sacmi creda nel rilancio della ceramica italiana, senza cedere alla tentazione delle delocalizzazioni.
Ma per riprendere a correre l’industria ceramica ha bisogno anche di tecnologia. Riguardo ai grandi formati, per esempio, è diventato necessario disporre di forni di cottura sempre più grandi e – per conseguenza – di rulli ceramici sempre più importanti, anche per risolvere alcuni problemi tecnici che rendevano non infrequenti le difettologie, per di più in pezzi ad alto valore unitario.
Uno dei protagonisti di questo progressivo passaggio ai grandi formati di alta qualità, è senza dubbio il rullo KM 610 SHD, prodotto da Keratech, l’azienda del Gruppo Sacmi leader in questo ramo di business. Presentato da Cesare Pegoraro e Stefano Cosmini di Keratech, si tratta del rullo più largo e più lungo del mondo, in grado di gestire in modo efficiente anche i formati più importanti, grazie all’elevato modulo elastico e alla struttura cristallina estremamente omogenea. Parametri ben noti agli addetti ai lavori, che tradotti in pratica significano una ottimale cottura dei pezzi anche in grandi forni, che lavorano a temperatura più elevata e che necessitano di rulli resistenti al carico e alle aggressioni alcaline.
E se i grandi forni per funzionare necessitano di molta energia, il convegno del 19 sarà anche l’occasione, per Sacmi, per spiegare che non necessariamente le cose vanno in questo modo. Il riferimento è ai sistemi per il risparmio energetico, che saranno esposti da Ferdinando Cassani di Sacmi Imola. Applicabili anche ai tradizionali forni attualmente installati presso le maggiori aziende ceramiche, questi sistemi danno i risultati più importanti e significativi proprio quando applicati su grandi macchine, in linea di principio fortemente energivore.
Spazio anche a un’altra innovazione, che sta riscuotendo grandi successi sul mercato internazionale e che Sacmi ha scelto di presentare per la prima volta in modo dettagliato e strutturato di fronte ai clienti italiani e del distretto sassolese in particolare. Si tratta degli innovativi impianti per la costruzione di pareti ventilate per il rivestimento esterno degli edifici, che saranno illustrati nel dettaglio da Alberto Castelfranco, della direzione commerciale Divisione Heavy Clay di Sacmi.
Indietro

News Eventi

 
17/01/2018
Tecnologia Sacmi in primo piano in India
Plastindia 2018, il maggiore evento dell’area dedicato all’industria della plastica, vede la partecipazione del Gruppo con le soluzioni per la produzione di capsule, contenitori e preforme che si caratterizzano per i migliori standard sul mercato in termini di produttività, affidabilità, precisione ed energy saving  >>

15/01/2018
Bangladesh, “market of the future” – Sacmi protagonista a IPF 2018
Il Gruppo torna alla fiera di Dhaka dedicata al plastics-packaging, per illustrare le ultime novità di gamma in uno dei mercati mondiali a più alto potenziale di sviluppo e crescita. Sullo sfondo le importanti referenze acquisite negli ultimi anni grazie ai numerosi progetti di successo realizzati con primari interlocutori dell’industria locale  >>

11/01/2018
Da Riyad a Mosca, il packaging Sacmi guarda a est
Per la prima volta a Saudi PPPP, la principale fiera del Paese nel settore packaging-plastics (Riyad 21-24 gennaio), Sacmi vola quindi a Mosca per la venticinquesima edizione di Prodexpo (5-9 febbraio 2018).  >>

19/10/2017
Sacmi, full packaging solutions a Gulfood Manufacturing 2017
Appuntamento a Dubai dal 31 ottobre al 2 novembre con un doppio spazio espositivo. Come di consueto focus principale il mondo BEVERAGE e novità di quest’anno la compartecipazione di CM-OPM, presente con un’incartatrice CMY55CD.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy