Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
21/01/2004
SACMI: Forte espansione in Iran

Bassi costi dell’energia e della mano d’opera, abbondanza di materie prime, un forte spirito imprenditoriale...

Bassi costi dell’energia e della mano d’opera, abbondanza di materie prime, un forte spirito imprenditoriale. Sono alcuni dei fattori che stanno alimentando, negli ultimi anni, l’espansione dell’industria ceramica in Iran, che vede il gruppo Sacmi tra i partner tecnologici principali degli imprenditori locali. Sono in fase di avviamento in queste settimane, infatti, alcuni dei numerosi impianti completi che la società imolese – leader nel paese mediorientale - ha realizzato a Ehsan, Nirou e Meybod. A questi, si aggiungono una serie di linee in fase avanzata di montaggio (per Kimia Ceramic, Golchin Tile, Bastan Tile, Khatam Ardekhan) ed altre in fase di approntamento macchine (il raddoppio degli impianti di Golchin Tile, Rabat Tile, Goldis Tile, Naz Ceram, Aghigh). Le tecnologie che hanno riscosso il maggior successo in Iran sono soprattutto quelle per la produzione di monocottura rossa e granito smaltato.
I maggiori poli industriali del Paese sono la capitale Tehran e, nelle vicinanze, altri poli industriali  come Gazvin e Semnan, Isfhan; sono in crescita anche aree meno centrali come la zona di Mashad, quella di Tabriz e di Shiraz . Ma è la città di  Yazd (600 km circa a Sud-Est di Tehran, su di un altopiano desertico) la capitale più attiva e vivace dell’industria ceramica. L'area intorno a Yazd (Meybod, Ardakhan) è quella che ha visto recentemente una crescita esponenziale delle realtà produttive ceramiche, dando vita ad una concentrazione tale di produttori da lasciare intravedere la nascita di un vero e proprio polo ceramico iraniano.
Il “distretto” che si va formando sta decretando anche la diffusione delle tecnologie Sacmi, supportate anche dalla qualità del servizio e dal “passaparola” tra gli imprenditori. Gli investitori locali, infatti,  cercano in primo luogo un partner che sia in grado di accompagnare con sicurezza la maturazione tecnico-impiantistica della produzione, garantendone la competitività sul mercato interno e la qualità necessaria per affrontare l'export.
“I produttori ceramici della zona – spiegano i tecnici Sacmi - sono consapevoli della fondamentale esigenza di avere prodotti di qualità e di tecnologia flessibile ed affidabile, in modo da affrontare la competizione interna e di export con bassi costi di produzione”.
Oltre a quelli già elencati, sono numerosi gli altri progetti Sacmi allo studio nell’area di Yazd, su cui il gruppo imolese punta per consolidare e rafforzare la propria presenza di primo piano in quella che ha tutta l'aria di candidarsi a diventare la "Sassuolo Iraniana" prossima ventura. Un polo ceramico, quello che si prospetta, a cui Sacmi crede e guarda con interesse, servizi e risorse crescenti.
Indietro

News Commerciali

 
12/10/2017
Per Vitromex, pressa e forno Sacmi più grandi del Messico
Il player centroamericano, già leader sul mercato locale, ha acquistato una nuovissima PH 10000 accanto a un moderno essiccatoio a 5 piani ed un forno dotato di tecnologia EKO.  >>

10/10/2017
Due nuove celle di smaltatura robotizzate Sacmi/Gaiotto alla Caesar Sanitary Wares Jsc Vietnam
Efficienza, riduzione dei consumi e design accattivante per il nuovo investimento della società vietnamita  >>

29/09/2017
CERSANIT Polonia sceglie la più avanzata tecnologia di colaggio Sacmi
Collaudata la nuova isola di colaggio vasi ad alta pressione AVI a Krasnystaw.  >>

20/09/2017
Eczacıbaşı e Sacmi: un binomio di qualità
Un nuovo forno intermittente Riedhammer per lo stabilimento della Vitra  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy