Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
17/01/2001
Sacmi: solidarietà operativa e concreta.

Regali. La sola parola suscita mille interrogativi, con l’avvicinarsi di Natale, per le immagini sempre più inquietanti che ci giungono dalla TV sui drammi e le tragedie che si consumano nel mondo. Già da alcuni anni SACMI realizza, come alternativa ai soliti doni natalizi, un’operazione umanitaria concreta e documentata nel suo sviluppo, che le consente di affermare anche in ambito internazionale un ruolo ben noto già a livello locale. Per non dimenticare, nella frenesia dell’intensa vita lavorativa, la dimensione umana. Non dobbiamo altresì dimenticare che le persone a cui vanno le strenne ricevono durante le festività natalizie montagne di regali e quindi un ulteriore dono, per quanto originale, passa inosservato perché superfluo. Il contrario accade quando si rende qualcuno partecipe di un’iniziativa a sfondo benefico e trasparente nella modalità di realizzazione. In sintesi siamo convinti – e la nostra convinzione ha radici profonde nelle tante lettere di apprezzamento ricevute da clienti e collaboratori negli ultimi anni – che il direttore di una banca o il proprietario di un’azienda, si senta molto più gratificato nel far parte di un progetto del genere che nel ricevere il solito pacco natalizio. Abbiamo cominciato nel 1995 in Brasile nella favela di Sao Bernardo, in stretta collaborazione col progetto Imola-Sao Bernardo, con l’acquisto di un terreno destinato alla Scuola Professionale. L’anno dopo è stato costruito il primo lotto e fin dal 1996 sono stati avviati i primi corsi per muratori e carpentieri. Negli anni successivi ci si è impegnati in una pianificazione triennale per il finanziamento del secondo lotto della scuola e SACMI si è posta anche come interlocutore attivo presso la Confindustria ed il Sindacato brasiliani per ottenere facilitazioni e sostegni. Oggi la Scuola Professionale è una realtà. La scuola professionale cioè quella che insegna un “mestiere” è, per i giovani, la chiave di volta perché se si riuscisse a cambiare l’approccio alla vita nei giovani, nella generazione futura avremmo cambiato automaticamente la società. Nel 1999 è stata la volta della donazione a favore dei Frati Cappuccini che hanno realizzato, grazie alla nostra offerta un asilo nel Dawro Konta (vedere lettera di ringraziamento). La costruzione dell’asilo che qui rappresenta più un luogo di educazione per madri e figli piuttosto l’asilo come lo intendiamo noi, permette di dare alle madri un’educazione sulle principali norme igieniche e le principali nozioni sulla crescita dei figli. Tutte le donazioni che abbiamo finora attivato, sono sempre state “seguite da vicino” dalla SACMI, abbiamo cioè sempre preteso che i soldi messi a disposizione dal Consiglio di Amministrazione arrivassero direttamente alla fonte. Nel primo caso era Ermes Gaddoni, Direttore della SACMI do BRASIL, che si è occupato direttamente del pagamento dei lavori per i quali la SACMI si era impegnata, nel secondo caso è stata la nostra collega Romana Mainetti che personalment
Indietro

News Corporate

 
05/10/2017
Nuova PH 8200 serie Imola, Sacmi inaugura l’era della pressatura smart
Oltre 150 clienti internazionali alla presentazione della nuova pressa Sacmi, la prima “nativa digitale” della serie Imola che, grazie all’automazione basata su bus di campo Ethernet Powerlink, offre avanzati servizi di diagnostica integrata e remote service  >>

11/08/2017
Sacmi, nuova organizzazione per la business unit Cioccolato
L’operazione getta le basi per un ulteriore sviluppo del settore, già perno delle attività della Divisione Food del Gruppo.  >>

21/07/2017
È Alessandro Paini il nuovo DG della Divisione Sacmi Beverage
Grande esperienza internazionale nello sviluppo prodotto e nel coordinamento globale vendite, Paini prende il testimone da Vezio Bernardi, da oggi al vertice della Divisione Closures & Containers del Gruppo  >>

07/06/2017
SACMI – Bilancio consolidato a 1,4 miliardi di euro e patrimonio netto in crescita
Risultati positivi in tutti i business di riferimento. Cresce il peso specifico del mercato italiano, “segno di una ripresa importante degli investimenti delle imprese nel settore”. Così il presidente di SACMI Imola, Paolo Mongardi, alla presentazione del Bilancio consolidato del Gruppo all’Assemblea dei Soci del 19 maggio  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy