Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
07/11/2006
Sacmi dona all’ospedale di Imola una nuova sala operatoria

L’opera, finanziata dalla cooperativa, è costata 280mila euro

Una sala operatoria nuova di zecca, attrezzata per la chirurgia mini-invasiva d’avanguardia è a disposizione dell’equipe di medici dell’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola. Un’attrezzatura da 280mila euro, finanziata da Sacmi, che conferma in questo modo la sua attenzione alle esigenze del territorio, realizzando così al meglio la propria vocazione di società cooperativa.
L’inaugurazione, lo scorso 21 ottobre, quando la struttura era già pienamente operativa da alcune settimane, con cinquanta interventi già eseguiti, in particolare di senologia e videolaparoscopia. La sala operatoria, dotata delle più avanzate strumentazioni tecnologiche, è dedicata a interventi chirurgici complessi, prevalentemente in laparoscopia o di lunga durata. Tecniche che permettono una ripresa più rapida del paziente, in quanto meno invasive, ma che necessitano di strumenti all’avanguardia e di personale altamente specializzato.
Due mondi, quello socioeconomico imolese e quello sanitario, “che sembrano lontani l’uno dall’altro – ha sottolineato il direttore dell’Ausl di Imola Mario Tubertini – ma che in realtà possono trarre vantaggi reciproci. La sanità risente positivamente di un buon tessuto socioeconomico del territorio dove opera, e così pure quest’ultimo beneficia di una sanità che sia di tipo solidaristico”. Un concetto, la “solidarietà di qualità”, caro all’assessore alla Sanità del Comune di Imola, secondo il quale “la donazione della Sacmi arricchisce la qualità del nostro ospedale. Qualità che rappresenta oggi una discriminante imprescindibile, che però non va riservata a pochi, ma deve essere beneficio di tutti”. Grazie alla nuova struttura, nota ancora la Ausl di Imola, si potrà infatti operare in vista di un duplice obiettivo: da un lato la qualificazione e la differenziazione dell’attività chirurgica verso le più moderne tecniche di intervento, dall’altro il rinnovamento delle sale operatorie già esistenti, cinque, che potranno contare sulla “nuova arrivata” durante le fasi dei lavori.
Un nuovo traguardo che, per Sacmi, è anche simbolo di una continuità. Già nel 1989 la società aveva donato al nuovo ospedale imolese, in fase di apertura, la prima apparecchiatura Tac. “Così, quando nel 2004 si decise come festeggiare l’85˚ compleanno della cooperativa – ha rilevato con soddisfazione il presidente di Sacmi Domenico Olivieri – il passo verso questa nuova donazione è stato naturale, per venire incontro alle esigenze dell’ospedale di dotarsi di una nuova sala operatoria”. Una vocazione mutualistica, quella di Sacmi, che si rivolge anche a soci, dipendenti e pensionati attraverso controlli periodici e attenzione all’ambiente e alla sicurezza in fabbrica: “Siamo orgogliosi – ha aggiunto Olivieri – perché il crescere di dimensioni non ci ha impedito di restare fedeli alla natura mutualistica, non ci ha allontanato da quei principi e quei valori che spinsero nove disoccupati a dare vita nel 1919 alla nostra cooperativa”.

Indietro

News Corporate

 
05/10/2017
Nuova PH 8200 serie Imola, Sacmi inaugura l’era della pressatura smart
Oltre 150 clienti internazionali alla presentazione della nuova pressa Sacmi, la prima “nativa digitale” della serie Imola che, grazie all’automazione basata su bus di campo Ethernet Powerlink, offre avanzati servizi di diagnostica integrata e remote service  >>

11/08/2017
Sacmi, nuova organizzazione per la business unit Cioccolato
L’operazione getta le basi per un ulteriore sviluppo del settore, già perno delle attività della Divisione Food del Gruppo.  >>

21/07/2017
È Alessandro Paini il nuovo DG della Divisione Sacmi Beverage
Grande esperienza internazionale nello sviluppo prodotto e nel coordinamento globale vendite, Paini prende il testimone da Vezio Bernardi, da oggi al vertice della Divisione Closures & Containers del Gruppo  >>

07/06/2017
SACMI – Bilancio consolidato a 1,4 miliardi di euro e patrimonio netto in crescita
Risultati positivi in tutti i business di riferimento. Cresce il peso specifico del mercato italiano, “segno di una ripresa importante degli investimenti delle imprese nel settore”. Così il presidente di SACMI Imola, Paolo Mongardi, alla presentazione del Bilancio consolidato del Gruppo all’Assemblea dei Soci del 19 maggio  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy