Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
10/12/2003
Sacmi partecipa al distretto dell’alta meccanica emiliano-romagnolo

La cooperativa fra i 130 gruppi industriali che hanno già aderito al network per lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione della meccanica

Otto laboratori a rete (net-lab) distribuiti sul territorio regionale, 17 temi di ricerca, 675 ricercatori (di cui 222 nuovi assunti) provenienti da 4 atenei, Cnr ed Enea, 130 gruppi industriali coinvolti, 50 milioni di euro di finanziamento. Sono i numeri di Hi Mech, il neonato distretto per l’alta tecnologia meccanica dell’Emilia-Romagna che ha come obiettivo quello di fornire alle imprese del settore l’opportunità di sviluppare prodotti di avanguardia. Il progetto è stato presentato martedì 9 dicembre a Pontecchio Marconi, in provincia di Bologna, dal ministro dell’istruzione università e ricerca, Letizia Moratti e dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani. Sacmi è fra le aziende che partecipano alle attività del distretto. In particolare, il gruppo collabora con il net-lab Automazione, coordinato da Claudio Bonivento dell’Università di Bologna. Le potenzialità applicative dei filoni di ricerca che il laboratorio intende seguire, riguardano i campi dell’automotive e della robotica, fino alla chirurgia e alla domotica. “Sacmi è interessata alle possibili applicazioni dei sensori per il controllo della qualità del cibo quali i sistemi ottici di visione a raggi x e i sensori di gas - dice Andrea Bresciani, responsabile per la ricerca del gruppo - ma anche allo sviluppo di metalli ad elevata durezza e resistenza all’usura da impiegare nel settore ceramic”. Oltre a Sacmi, hanno già dichiarato di volere collaborare con il net-lab Gd, Gruppo Fabbri, Selcom Elettronica, Tetrapak, Tmc, Magneti Marelli, Ima. Le strutture di ricerca coinvolte in Automazione sono l’Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia e Parma e il Consorzio per lo sviluppo industriale di processi di Vignola. Le persone attualmente impiegate nei centri di ricerca del Net-lab sono circa 150 (tra professori ordinari, associati, ricercatori, dottorandi e borsisti in genere); si stima che con la nascita del distretto della meccanica ci sarà un incremento di almeno un centinaio di unità di personale.
Indietro

News Corporate

 
13/12/2017
Festività 2017, gesti concreti per la dignità delle persone più deboli
Da anni al fianco delle istituzioni scolastiche, sanitarie e caritative sul territorio e nel mondo, Sacmi coglie l’occasione del prossimo Natale per supportare la Croce Rossa di Imola nell’assistenza alle persone con disabilità. Inoltre, da oggi, mensa aziendale a disposizione per la campagna solidale della onlus “No sprechi”  >>

12/12/2017
Nuovo Lab “Internet of Things”, la Regione premia la proposta di Sacmi
Il progetto ha superato la “fase uno” del bando regionale per l’attrazione degli investimenti. Obiettivo, costituire un hub della ricerca applicata alle tematiche di Industry 4.0 capace di fare da ponte tra sistema regionale della formazione e tessuto locale delle pmi  >>

05/10/2017
Nuova PH 8200 serie Imola, Sacmi inaugura l’era della pressatura smart
Oltre 150 clienti internazionali alla presentazione della nuova pressa Sacmi, la prima “nativa digitale” della serie Imola che, grazie all’automazione basata su bus di campo Ethernet Powerlink, offre avanzati servizi di diagnostica integrata e remote service  >>

11/08/2017
Sacmi, nuova organizzazione per la business unit Cioccolato
L’operazione getta le basi per un ulteriore sviluppo del settore, già perno delle attività della Divisione Food del Gruppo.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy