Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
10/12/2003
Sacmi partecipa al distretto dell’alta meccanica emiliano-romagnolo

La cooperativa fra i 130 gruppi industriali che hanno già aderito al network per lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione della meccanica

Otto laboratori a rete (net-lab) distribuiti sul territorio regionale, 17 temi di ricerca, 675 ricercatori (di cui 222 nuovi assunti) provenienti da 4 atenei, Cnr ed Enea, 130 gruppi industriali coinvolti, 50 milioni di euro di finanziamento. Sono i numeri di Hi Mech, il neonato distretto per l’alta tecnologia meccanica dell’Emilia-Romagna che ha come obiettivo quello di fornire alle imprese del settore l’opportunità di sviluppare prodotti di avanguardia. Il progetto è stato presentato martedì 9 dicembre a Pontecchio Marconi, in provincia di Bologna, dal ministro dell’istruzione università e ricerca, Letizia Moratti e dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani. Sacmi è fra le aziende che partecipano alle attività del distretto. In particolare, il gruppo collabora con il net-lab Automazione, coordinato da Claudio Bonivento dell’Università di Bologna. Le potenzialità applicative dei filoni di ricerca che il laboratorio intende seguire, riguardano i campi dell’automotive e della robotica, fino alla chirurgia e alla domotica. “Sacmi è interessata alle possibili applicazioni dei sensori per il controllo della qualità del cibo quali i sistemi ottici di visione a raggi x e i sensori di gas - dice Andrea Bresciani, responsabile per la ricerca del gruppo - ma anche allo sviluppo di metalli ad elevata durezza e resistenza all’usura da impiegare nel settore ceramic”. Oltre a Sacmi, hanno già dichiarato di volere collaborare con il net-lab Gd, Gruppo Fabbri, Selcom Elettronica, Tetrapak, Tmc, Magneti Marelli, Ima. Le strutture di ricerca coinvolte in Automazione sono l’Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia e Parma e il Consorzio per lo sviluppo industriale di processi di Vignola. Le persone attualmente impiegate nei centri di ricerca del Net-lab sono circa 150 (tra professori ordinari, associati, ricercatori, dottorandi e borsisti in genere); si stima che con la nascita del distretto della meccanica ci sarà un incremento di almeno un centinaio di unità di personale.
Indietro

News Corporate

 
29/05/2018
Diagnostica predittiva, Sacmi partner del progetto europeo Z-Bre4K
Finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, il progetto è stato realizzato insieme a 17 partner europei tra i massimi protagonisti del mondo industriale ed accademico  >>

28/05/2018
Ceramitec, grande successo per l’open day al centro ricerche Sama
Il laboratorio f.i.t (Forschung, Innovation und Training) è oggi punto di riferimento mondiale nella ricerca sui ceramici avanzati. Per la speciale giornata, oltre 200 partecipanti da 30 Paesi  >>

21/05/2018
Sacmi, fatturato sopra quota 1,4 miliardi di euro
Terzo anno consecutivo più che positivo per la Cooperativa. Nel solo Ceramics, +23% il mercato Italia. Il presidente, Paolo Mongardi: “Investimenti, servizi e governance 4.0 la nostra ricetta per guardare al futuro”.  >>

18/05/2018
La tecnologia Sacmi per Sanitari ora disponibile anche in turco
Appena tradotto in turco il volume sulla tecnologia Sacmi per la produzione di sanitari  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy