Ricerca
 
Cerca per anno
Cerca per keyword
Cerca per settore
Cerca per rubrica
Trova 
Sacmi RSS Feed
Scopri come abbonarti ai feed RSS di Sacmi
 
28/01/2002
TWINPRESS

Sacmi presenta un nuovo processo produttivo per lastre di grande formato in gres porcellanato

Sacmi presenta sul mercato una novità assoluta, una nuova tappa nello sviluppo dell’industria ceramica, un nuovo processo di produzione denominato TwinPress. Due i fattori evolutivi che convergono a produrre questo risultato e sono fra loro interdipendenti: la decorazione a secco alla pressa con polveri colorate in spessore e la possibilità di taglio dei grandi formati, sempre a crudo, per produrre formati più piccoli. La ceramica Cerdisa di Maranello (Italia) è il primo produttore che ha avuto il merito di credere nella doppia pressatura e sarà quindi la prima a produrre con questa innovativa tecnologia, a partire dall’inizio del 2002. TwinPress ripartisce in due macchine le due fasi di pressatura di un grande formato. La linea produttiva prevede l’installazione di una pressa più “leggera” che prepara un semilavorato resistente da avviare alla decorazione. Questa pressa può essere alimentata con miscele di polveri colorate disposte nello stampo secondo combinazioni e venature sempre diverse fra loro. La seconda pressatura a crudo sul prodotto completamente decorato prepara definitivamente il pezzo per le successive fasi (essiccazione e cottura). Dopo la pressatura, al taglio della lastra provvede Mondrian, la prima macchina per il taglio delle piastrelle a crudo nella storia della ceramica, presentata da Sacmi al Ceramitec di Monaco nel 2000. Tra i principali vantaggi di TwinPress elenchiamo: 1. velocità (ritmo di produzione più che soddisfacente per manufatti di questo livello qualitativo sotto il profilo tanto strutturale che estetico; 30 minuti - e non più 6 ore - per cambiare il formato); 2. flessibilità (pochi minuti per attivare sensibili variazioni del prodotto, con produzioni in piccoli lotti, in formati e moduli speciali, anche fuori standard; minor stoccaggio e magazzino, con un servizio sempre più just in time per quantità e tipologie; tempi molto brevi per realizzare partite con diversi formati fra loro modulari); 3. qualità (impasti di alta resistenza, motivi decorativi in una gamma inesauribile di variazioni; abolite le differenze di tonalità nell’ambito della stessa produzione su formati differenti; tecnica del decoro a secco ecologicamente compatibile con l’ambiente). L’innovativo processo messo a punto nei laboratori della Sacmi troverà una sua prima esecuzione industriale nella nuova linea che verrà fornita al gruppo Ricchetti per lo stabilimento Cerdisa di Maranello
Indietro

News Tecnologia

 
24/05/2018
L’ATM Sacmi, 50 anni ma non li dimostra
Mezzo secolo di onorato servizio per l’ATM35 installato presso Marazzi.  >>

09/04/2018
Sacmi, partner globale per il packaging sostenibile
Con la nuova Sacmi Heroline è possibile realizzare contenitori più leggeri e performanti, con risparmi sui costi delle materie prime, ottimizzazione dei consumi ed incremento di efficienza logistica.  >>

23/03/2018
GDA80, il piccolo gioiello Sacmi-Gaiotto protagonista in oltre 100 stabilimenti di tutto il mondo
Dal suo lancio sul mercato, nel 2013, i dati raccolti sul campo parlano chiaro: in un solo anno di utilizzo l’investimento viene ammortizzato grazie a risparmi superiori al 90% su interventi manuali e ricambistica  >>

20/03/2018
Confezionamento grandi lastre, la rivoluzione targata Sacmi
Unica azienda al mondo capace di proporre un sistema integrato per il confezionamento a vassoio di lastre fino a 1200x2400 mm.  >>

 

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy