Sacmi è socio fondatore dell'Istituto Tecnico Superiore per il Made in Italy – Sistema Meccanica Automazione Industriale (Its-Smai) - Maggiori informazioni sui corsi post-diploma in aree tecnologiche strategiche sono disponibili sul sito dell'Istituto all'indirizzo http://www.itsmaker.it/it/homepage 

Impegno nel sociale

 

Sacmi è da sempre impegnata nel “sociale” e per il bene della propria comunità, collocandosi come una delle realtà maggiormente rivolte a fornire il proprio contributo a quanti – cittadini, dipendenti, enti, organizzazioni, ecc - richiedano un aiuto per adempiere a compiti non sempre facili ma dal grande valore umano e sociale.

Infatti la cooperativa SACMI, nata inizialmente con scopi di mutualità per i propri soci e per le loro famiglie, ha sviluppato il concetto di mutualità verso l’esterno, trasformandolo in attenzione verso gli altri.

Oggi promuove e sostiene direttamente progetti di valenza sociale e culturale: progetti che spaziano dalla sanità al sostegno a gruppi giovanili o associazioni di volontariato, dall’impegno nel campo dell’arte e della cultura, all’appoggio a missioni internazionali di solidarietà e al supporto a gruppi sportivi.

Di seguito alcuni dei progetti più significativi che Sacmi ha realizzato negli ultimi anni.

Nel 2005 è stata fatta all’AVSI una donazione per costruire una clinica in Paraguay, mentre nel 2006 è stato realizzato il Centro di Alfabetizzazione di Sauce in Argentina. Quindi, nel  corso degli anni ha collaborato per la realizzazione di tre poliambulatori medici in Togo.

Non meno importanti gli impegni del 2008, con la sponsorizzazione all’associazione “Peace Now Onlus” per un impianto di desalinizzazione presso la scuola media e superiore di Massaua, in Eritrea e, nel 2009, il contributo all’Istituto Saveriano Missioni Estere, per fornire ai bambini del Bintaro, quartiere di Jakarta, Indonesia, l’integrazione alimentare necessaria a sopperire alla carenza prolungata di elementi base per la crescita quali ad esempio le proteine.

In Etiopia, dopo avere contribuito alla costruzione di un asilo nella missione dei frati Cappuccini, Sacmi ha sostenuto, nel 2010, la costruzione di un ospedale nella città di Wasserà.

Con l’adesione al Progetto solidarietà Imola-São Bernardo (Brasile), ha poi sostenuto la costruzione di una scuola professionale e di un Centro di tecnologia ceramica nello Stato di Santa Catarina.

Un’ultima importante donazione (2013) riguarda il villaggio di Bukumbi, in Tanzania, dove, tramite l’associazione Amici Mondo Indiviso, verrà adeguato il presidio ospedaliero e saranno offerte cure gratuite ai malati di HIV.

In primo piano anche l’attenzione alla cultura, con l’organizzazione di concerti e restauri come ad esempio la sala del capitolo al museo di S. Domenico di Imola.

Inoltre, degni di menzione sono i contributi conferiti all’ospedale di Imola per l’acquisto di importanti apparecchiature mediche, quali la risonanza magnetica e le attrezzature per la quarta sala operatoria.

<< Back

Questo sito web utilizza i "cookies". Proseguendo nella navigazione del sito, si autorizza l’uso dei cookies in conformità alla nostra politica sui cookies. Per saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookies clicca qui.

accept cookie policy